CRONACAPRIMO PIANO

Incidente a Ischia, 42enne perde una gamba

Ad un operaio edile è stato amputato l’arto dopo che lo stesso è rimasto vittima di un drammatico sinistro finendo per cause da accertare una benna miscelatrice installata su un bobcat. Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno anche raccolto diverse testimonianze

Drammatico incidente sul lavoro ieri mattina a Ischia, un operaio edile ha perso una gamba. Secondo una prima ricostruzione l’uomo che stava lavorando con mezzo meccanico tipo bobcat e’ rimasto vittima di un gravissimo sinistro in un cantiere isolano sito nel comune di Ischia e dove erano in corso attività di ordinaria e straordinaria manutenzione. Da chiarire la causa e la dinamica dell’incidente. La vittima è stata immediatamente soccorsa e trasportata d’urgenza all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Qui è stato  sottoposto alle prime cure mediche da parte dei sanitari che, preso atto del  grave quadro clinico, lo hanno sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico. L’operaio ha purtroppo subito l’amputazione della gamba destra e rimane tuttora ricoverato sotto osservazione presso il nosocomio lacchese. Le indagini sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Ischia, guidati dal capitano Tiziano Laganà, che hanno subito aperto un’indagine per capire con inoppugnabile certezza cosa sia accaduto.

‎Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’uomo, un 42enne, originario di Serrara Fontana, ma residente a Barano, mentre stava eseguendo la movimentazione di un carico con altri operai sarebbe finito sotto il mezzo che è scivolato, secondo una ricostruzione dei fatti comunque ancora da chiarire, mentre l’abitacolo dove si trovano i comandi era già liberato. Non è chiaro se il giovane fosse alla guida. Secondo un’altra ricostruzione, invece,  l’uomo, nel corso delle manovre, sarebbe finito con la gamba nella betoniera che lo avrebbe trascinato con se causando ferite gravissime all’atto, compromesso anche dal materiale che si stava impastando e lavorando. Secondo un ulteriore quadro che appare anche quello più accreditato,  l’uomo è rimasto incastrato nella benna miscelatrice del caterpillar / bobcat che era in funzione, mentre effettuava dei lavori di rifacimento del manto stradale all’interno del condominio di via Mazzella 53. Il 42 enne sarebbe scivolato nel miscelatore dopo essere sceso dal bobcat e finendo col rimanere incastrato negli ingranaggi della macchina. Poi la corsa contro il tempo per evitare il peggio. Soccorso dai suoi colleghi è stato estratto dalla impastatrice ed è stato affidato al 118 per poi trasferito d’urgenza in codice rosso nell’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dove è tuttora ricoverato in terapia intensiva.
Sequestrata, intanto, l’area di cantiere di circa 190 metri quadri ed i vari mezzi di lavoro, nonché assunte a sommarie informazioni le diverse persone interessate ed i colleghi di lavoro con il responsabile di cantiere, i tecnici ed il proprietario della ditta per cui l’operaio lavorava. Nei giorni a seguire verranno fatti altri accertamenti per individuare le singole responsabilità. I militari del Capitano Tiziano Laganà hanno provveduto a sequestrare il mezzo, l’area teatro del drammatico incidente ubicata a Ischia in via Michele Mazzella e sentito alcune persone che si trovavano sul luogo nel momento dell’incidente. Non sarebbero state riscontrate particolari irregolarità nelle attrezzature che,  comunque, lasciano un’ampia discrezionalità di impiego anche nell’uso dei dispositivi di protezione installati e consigliati . Sebbene, secondo alcune indiscrezioni raccolte tutte da confermare , l’uomo stava lavorando non in regola.Sono in corso indagini con il personale Asl Napoli 2 nord.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex