CULTURA & SOCIETA'

Ischia, col Festival di Filosofia torna il mese del senso civico

Quest’anno a settembre l’obiettivo è di mettere insieme tutte le realtà associative nazionali in una riflessione sul valore del tempo

In linea con la tematica scelta per l’edizione 2020 del Festival Internazionale di Filosofia di Ischia e Napoli, il mese del senso civico quest’anno si ripropone di mettere insieme tutte le realtà associative nazionali in una riflessione sul valore del “Tempo”. Ancora una volta l’associazione di promozione sociale InSophia, con il patrocinio del Comune di Napoli, Ischia e di Serrara Fontana trasformeranno il mese di settembre in un mese di sinergie e azioni per il senso civico. Il tempo viene inteso qui come una dimensione che congiunge le vecchie e le nuove generazioni in un presente costruttivo. Passato, presente e futuro divengono il teatro di una costruzione, di un ponte etico tra quello che è stato e quello che verrà. “Ricordo al futuro” significa portare il passato nel futuro come azione di ricongiungimento generazionale. Come nelle trascorse edizioni, il Festival di Filosofia porta avanti sotto il marchio “Eticit(t)à”le numerose campagne di sensibilizzazione anche attraverso collaborazioni con numerose Istituzioni in campo scolastico-formativo.

SETTEMBRE MESE DEL SENSO CIVICO

Ogni anno il Festival di Filosofia offre la possibilità ai cittadini di poter dar forma alla loro voce interiore, a quella coscienza etica che si realizza nell’osservare i comportamenti quotidiani che caratterizzano, disegnano la città come nucleo di attività comunitaria, politica. Questo però da un punto di vista critico, coinvolgendo anche le istituzioni, le scuole. La prospettiva tematica è in linea con quella dell’edizione corrente del festival: obiettivo principale della campagna è risvegliare il senso civico dei cittadini attraverso la Filosofia Pratica, l’Etica; creare un gruppo di lavoro attivo con Associazione Culturali, fondazioni e gestori di beni pubblici in tutta Italia per avviare il “mese del senso civico”.

IL LOGO: ETICIT(T)A’

Il logo Etici(t)tà è stato individuato in Piazza del Plebiscito, simbolo della città partenopea. Proprio in piazza Socrate amava filosofare e quale più rappresentativa di quella del Plebiscito per importare la filosofia tra la gente. Uno spazio che attraverso la sua grandiosità architettonica abbraccia il popolo come madre, che accoglie i numerosi turisti sempre più attenti alle bellezze della città più amata e temuta al mondo. Le domande che guidano il cittadino attraverso quest’elaborazione di senso civico sono: “Se non ci fosse la bellezza, cosa farebbe il cittadino per rendere la propria città degna d’ammirazione?”; “Come mantenere il patrimonio culturale, espresso nelle opere pubbliche?”; “Essi non rappresentano, nel loro stato di mantenimento, la “carta d’identità” cittadina?”.

Ads

LO SCOPO DELL’EDIZIONE 2020, COINVOLGERE TERZO SETTORE E GIOVANI

Ads

L’edizione 2020, al pari della trascorsa, si pone come obiettivo il coinvolgimento di tutto il mondo dell’associazionismo, con particolare preferenza per quello giovanile e per i forum dei giovani, al fine di consolidare a livello nazionale l’iniziativa. Costituire tanti piccoli “focolai” su tutto il territorio nazionale rappresenta il mezzo necessario per il miglioramento della società di oggi e per consentire alle persone di guardare con maggiore fiducia al futuro. Mai come in questa epoca si riscopre l’importanza del comportamento etico ai fini di una coesistenza migliore e della realizzazione del coordinamento sociale necessario a permettere il mantenimento di uno stato di benessere. Ciò è stato evidente nel contrasto alla diffusione dell’epidemia di COVID-19: gli individui, chiamati dalle Istituzioni ad adottare misure per contenere la propagazione del virus, hanno posto in essere condotte virtuose mosse dall’etica prima ancora che dalla minaccia della sanzione penale e amministrativa. Nel nostro tempo, dunque, si avverte come non mai l’esigenza di un’azione individuale e collettiva mossa alla creazione di un sistema funzionale ed efficiente. Pertanto, chiediamo agli enti del terzo settore che vorranno aderire all’iniziativa di porre in essere e documentare una o più attività collegate al mese del senso civico e finalizzare a sensibilizzare sui temi della legalità, ecologia e culturale.

A CHI SI RIVOLGE IL BANDO

Possono aderire al presente bando tutti gli enti del terzo settore (associazioni riconosciute e non, fondazioni, cooperative, forum dei giovani locali etc.).

COME ADERIRE

Le adesioni dovranno essere comunicate al Forum dei giovani del Comune di Ischia entro il giorno 31/06/2020 a mezzo mail ai seguenti indirizzi “info@lafilosofiailcastellolatorre.it” “forum giovani.ischia@libero.it” indicando in oggetto “ADESIONE AL MESE DEL SENSO CIVICO EDIZIONE 2020” e allegando al corpo della lettera il modulo di adesione “FORMAT DI PARTECIPAZIONE AL MESE DEL SENSO CIVICO 2020” L’adesione non è vincolante. Entro il giorno 15/08/2020 gli aderenti dovranno comunicare a mezzo mail il programma delle attività che intendono svolgere. Infine, entro il giorno 31/10/2030 dovranno redigere un report conclusivo descrittivo delle attività compiute (anche attraverso contenuti fotografici e video) contenente impressioni, criticità e spunti di riflessione anche in ottica dell’edizione 2020.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE PARTECIPARE

Il mese del senso civico ha come obiettivo principale quello di sviluppare l’attorialità del cittadino il quale, piuttosto che subire la società in cui vive, deve rendersi artefice della costruzione di una comunità migliore rispetto a quella attuale. Solo attraverso una costante attività di sensibilizzazione sui tre pilastri del senso civico (legalità, cultura, ecologia) è possibile “creare” dei cittadini capaci di riconoscere i valori della collettività quali bene primari sovraordinati. L’interesse individuale va sempre coordinato con quelli del resto della società: solo in tal modo è possibile costituire una formazione sociale funzionante e in grado di assicurare il benessere degli interpreti.

IL FORMAT DI PARTECIPAZIONE

Il format di partecipazione che dovrà essere redatto dall’ente partecipante e inoltrato nelle modalità indicate nel punto 5) Il format indica, solo a titolo esemplificativo, una serie di attività da svolgere durante il mese di settembre. Pertanto, lo stesso svolge semplicemente la funzione di agevolare gli enti nella fase di ideazione delle attività da compiere; tuttavia, gli aderenti potranno realizzare anche attività non presenti nel menzionato format ma comunque riconducibili ad una delle tre macroaree (legalità, cultura, ecologia). Considerato il momento storico che attraversiamo, caratterizzato dall’impossibilità di contatti fisici dovuti alla necessità di contenere la diffusione del contagio virale, si consigliano la messa in atto di quelle iniziative, conformi al presente bando, suscettibili di aumentare la coscienza etica in periodo di distanziamento sociale (lettura, spesa sociale, supporto agli anziani, ecc.) e realizzabili in conformità alle attuali misure di contenimento dell’epidemia (convegni, incontri, presentazioni, progetti, flasmob, iniziative anche in formato webinar, videocall o comunque a distanza, attività per il sociale e per la coscienza etica che riguardino l’ecologia, la cultura, la legalità ed il concetto di tempo). E’ sufficiente la realizzazione anche solo di un evento/attività per partecipare al bando. Costantemente verrà data pubblicità sui canali a disposizione dell’organizzatore degli enti aderenti e delle attività poste in essere. Per gli enti che operano sull’isola d’Ischia: le attività saranno distribuite sul territorio d’Ischia da via Iasolino al borgo di Ischia Ponte. Ogni associazione dovrà provvedere autonomamente alla realizzazione dell’iniziativa. Gli orari di riferimento per svolgimento attività sono dalle 9 alle 13 del mattino. Le ultime quattro domeniche di settembre (6, 13, 20 e 27 settembre) in concomitanza con lo stop motori. Per gli enti che operano in altri territori: Le attività che verranno condotte in altre località (fuori dall’isola d’Ischia) dovranno seguire preferibilmente questi orari per creare una continuità ed unione di messaggio sociale. Esse dovranno impegnarsi ad esporre il marchio della propria associazione, ma anche quello di “Eticittà, settembre mese del senso civico”

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button