Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

LA “DIANA” PIROTECNICA ANNUNCIERA’LA FESTA

DI MICHELE LUBRANO

Domani  Venerdì  29 giugno, ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo, la chiesa Tempietto di San Pietro ad Ischia si illuminerà della luce divina dei santi apostoli e si profumerà degli odori magnifici della fede che vive ciascun parrocchiano chiamato ad essere presente con l’anima e col corpo ai momenti di preghiera e di riflessione animati  dai giovani della parrocchia e guidati dal predicatore Don Vincenzo Serpe e dal Parroco Don Agostino Iovene. Di buon  mattino il suono delle campane  e le note diffuse della banda musicale Città  di Ischia che girerà per le vie del paese annunceranno questo lieto Venerdì di festa in cui si celebra  il grande Santo pescatore Pietro.  Alle 10,30 Il Pontificale  del Vescovo DI Ischia Mons. Pietro L’Agnese che festeggia anche il suo onomastico, e in serata dopo la processione che sosterà in via Francesco Buonocore  la concelebrazione Eucaristica dei Parroci di Porto d’Ischia  presieduta dal parroco di San Ciro Don Emilio Basile in occasione dei suoi 50 anni di sacerdozio. A mezzogiorno in punto avrà luogo lo sparo dell’attesa Diana quale segale forte di un giorno festivo molto sentito. Finale con lo Sparo di fuochi pirotecnici  e ritorno in chiesa attraverso via Bichelli e salita San Pietro. I festeggiamenti continueranno fino a lunedì 2 luglio  per  la ricorrenza della Santa Patrona Maria Santissima delle Grazie. Aggiungiamo che nel loro insieme si tratta di  festeggiamenti che nulla hanno a che vedere con la “Festa Grande di San Pietro” che un Comitato attivo ed agguerrito di qualche decennio fa organizzava. All’epoca c’erano i vari Giovanni Barile, Michele Boccanfuso, Antonio e Vincenzo Savarese, Del Prete, Di Scala  ed altri  che cavalcavano la tigre. Poi si è voluto organizzare Il Settembre sul Sagrato, relegando i festeggiamenti solenni di San Pietro in secondo piano fino a ridurli a sola festa di chiesa come si suol dire. Poi anche il Settembre sul Sagrato ha visto la sua fine. L’attuale Festa di San Pietro accontenta lo stesso i suoi fedeli. Il nuovo Comitato fa quello che gli è concesso fare. Con buona pace di tutti.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex