TOP STORIE

LE STORIE DI SANDRA In ricordo della maestra Antonietta Pacifico

Antonietta Pacifico oltre ad essere una maestra amata, è stata una donna di classe. Abitavamo sullo stesso pianerottolo al primo piano del primo palazzo delle bellissime Palazzine del Sole. Sempre ben vestita con noi piccoli aveva pazienza e i suoi figli sono cresciuti con noi. Salvatore timido e riservato , Anna Maria sempre sorridente e..la piccola peste Pasqualino.Lui era vivace e coetaneo di Marina;), quando capiva che aveva fatto una marachella, subito scappava a casa nostra e si nascondeva sotto il letto zitto zitto.

La mia mamma era il rifugio di tutti i bambini tra i quali Teresa Sena. Il nostro letto era sempre con qualche bambino sotto perché la mia mamma era sempre pronta a trovare una parola buona per evitare che venissero puniti. Che bella famiglia la famiglia Pacifico. Lui che per anni ha insegnato al liceo Classico Italiano Latino e greco formando intere generazioni. Lei maestra attenta e sempre presente e pronta a capire. Abbiamo abitato vent’anni vicino ma sentire Pacifico per me è pensare al bello alla discrezione. Cara Antonietta io ti chiamavo maestra per rispetto. Ho saputo da mia sorella della tua morte. Ti scrivo queste parole perché ti ho voluta tanto bene e mi stringo ai tuoi figli e ai tuoi nipoti sapendo bene che loro avvertiranno il mio abbraccio. Sei stata una grande donna in tutti i sensi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex