CRONACA

L’ORDINANZA / 2 dalle ore 16 alle ore 21 vietato accesso e uscita approdo Corricella

Il sottoscritto Tenente di Vascello TV. CP. Stefano Cocciolo, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Procida, VISTA: la nota recante prot. nr. 109851 del 05.04.2022 a firma di S.E. il Prefetto di Napoli, con la quale viene rappresentato che, in occasione della cerimonia inaugurale di Procida Capitale italiana della cultura 2022, si ravvisa la necessità di prevedere la sospensione della circolazione di unità navali all’interno dell’approdo di Corricella dell’Isola di Procida; VISTO: il planning della manifestazione, che si articolerà in vari momenti e luoghi della giornata, e prevedrà, nello specifico, attività ed iniziative nell’approdo e lungo le banchine della Corricella; VISTA: la Convenzione Internazionale per la prevenzione degli abbordi in mare (COLREG ’72), resa esecutiva con la Legge nr. 1085 del 21 dicembre 1977; VISTI: gli artt. 17, 30, 62 e 81 del Codice della Navigazione, nonché l’art. 59 del relativo Regolamento d’esecuzione; RITENUTO: necessario adottare ogni utile provvedimento atto a garantire l’incolumità dei presenti alla manifestazione, la sicurezza della navigazione e l’efficienza del dispositivo di ordine pubblico. O R D I N A

Articolo 1

A decorrere dalle ore 16:00, e sino alle ore 21:00 del giorno 09 aprile 2022 è vietato l’accesso e l’uscita dall’approdo della Corricella dell’Isola di Procida a qualsiasi tipologia di unità navale. Nella medesima area, nell’arco orario indicato, è vietata la navigazione, la balneazione, la pesca ed ogni altra attività di superficie e subacquea correlata agli usi del mare. Non sarà in ogni caso autorizzata la presenza di persone a bordo delle unità navali presenti nell’approdo.

Articolo 2

I divieti di cui al precedente articolo non si applicano: 1. alle unità della Guardia Costiera e delle altre forze di Polizia, nonché a tutti i mezzi militari in genere, in ragione del loro ufficio; 2. ai mezzi navali antinquinamento nello svolgimento delle loro attività professionali e a eventuali ulteriori mezzi appositamente autorizzati dalla scrivente Autorità Marittima; 3. alle unità adibite ad un pubblico servizio ed ai mezzi di soccorso che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione della finalità istituzionali perseguite dall’Ente di appartenenza.

Ads

Attesi gli esegui spazi in banchina agibili, i mezzi di cui al presente articolo, al fine di poter accedere alla zona di mare interdetta dalla presente Ordinanza dovranno preventivamente comunicare, via filo ovvero su canale RTF/VHF 11/16, la loro intenzione alla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida.

Ads

Articolo 3

Si demanda all’Amministrazione Comunale ogni provvedimento/intervento contingibile e d’urgenza che riterrà opportuno, atto a garantire strettamente l’incolumità di cose/persone in transito e sosta lungo le banchine dell’approdo di Corricella.M_INF.CPPRO.CPPRO_REG_ORDINANZE.R.0000006.07-04-2022

Art. 4

I contravventori alla presente Ordinanza, qualora il fatto non costituisca più grave reato, saranno puniti:1. se alla condotta di unità da diporto, ai sensi dell’art. 53 del Decreto Legislativo 171/2005;2. in tutti gli altri casi, ai sensi degli artt. 1164, 1174 e 1231 del Codice della Navigazione. Gli stessi saranno ritenuti responsabili dei danni che possano derivare a persone e/o cose in conseguenza dell’avvenuta trasgressione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante affissione all’albo Comunale e dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida, pubblicazione nella pagina “Ordinanze” del sito web www.guardiacostiera.gov.it/procida, nonché opportuna diffusione tramite gli organi di informazione.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex