Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

On Air: Film in onda questa settimana. In Prima Tv il Joker di Joaquin Phoenix

di Teodosio Di Genio

Uno degli ultimi film ad aver avuto la fortuna di essere trasmesso nelle sale cinematografiche preepidemia, capolavoro per alcuni e pretenzioso per altri, ci racconta la vita di Arthur Flick, interpretato magistralmente da Joaquin Phoenix. Profondamente alienato, nonché depresso e disturbato da una sindrome che lo porta a ridere incontrollatamente, l’uomo sogna di diventare cabarettista, guadagnandosi da vivere facendo il clown. Abita con la madre in uno squallido appartamento nella Gotham City dei primi anni 80, dove il noto miliardario Thomas Wayne sta per candidarsi sindaco e dove la violenza inizia a propagarsi nelle strade. La lotta tra gli yuppies e gli indigenti viene inasprita dall’omicidio di tre impiegati della azienda del ricco candidato, che attacca il popolo definendo “pagliacci” tutti coloro che esultano dell’accaduto: così facendo scatena una importante reazione della gente comune, che scende in strada a manifestare indossando proprio maschere da clown.

Galvanizzato da questo clima di rivalsa, Arthur trova il coraggio necessario per dichiararsi alla sua vicina di casa e per fare il suo primo vero provino per la televisione, ma qualcosa va storto. Infatti il presentatore lo manda in onda, ma esclusivamente per prendersi gioco di lui. In un marasma di emozioni rabbiose, allucinazioni e bugie sulla sua infanzia, prenderà vita la vendetta di Joker. Non c’è alcun dubbio che il lungometraggio si rifaccia a grandi classici degli anni 70, dove peraltro è presente anche Robert De Niro (che in Joker è il presentatore). L’uomo emarginato e insonne di Taxi Driver, il trentenne che cerca la gloria televisiva visto in Re Per Una Notte, e la frustrazione interiore di chi lotta innanzitutto contro sé stesso come il Jake LaMotta di Toro Scatenato. In tutti questi film, c’è un massimo comun denominatore: la storia di un uomo disadattato elevato ad eroe dalla borghesia più colta ed educata, da persone che leggono i giornali, seguono lo sport, guardano la tv e votano per il loro candidato conformista. Ma nel Joker di Todd Phillips tutto questo cambia proprio in funzione di chi applaude. Questa volta non sarà un pubblico d’élite ad osannare Joker, che diventerà bensì il sadico portavoce della working class, mai stata però così violenta e scriteriata. Il film andrà in onda, giovedì 22 aprile, alle ore 23.15 su Italia 1

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x