Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Pinocchio da brividi, a Ischia il cinema è freddo e le mamme si lamentano

Negli ultimi giorni più di un genitore ha protestato per il clima all’interno della sala ischitana che ha costretto più di una famiglia a uscire prima della fine dello spettacolo…

Chi ha letto il capolavoro di Collodi o ha visto la trasposizione per la Tv di Luigi Comencini lo sa bene: Mastro Geppetto, quando lavora al ceppo da cui poi nascerà Pinocchio, si trova a soffrire un freddo pungente. Le fiamme del camino della casa del falegname sono solo dipinte, un piccolo stratagemma per sentire un po’ di meno quel freddo che in manica da camicie lo faceva tremare. Lo stesso freddo che si percepiva nel film di Roberto Benigni e nell’ultima trasposizione cinematografica del romanzo per bambini portato in pellicola dal potere immaginifico di Matteo Garrone. E forse proprio per dare idea di quanto freddo dovesse provare Geppetto e il burattino Pinocchio che al cinema Excelsior di Ischia si è deciso di ricreare quel clima tutt’altro che caldo, da far gelare le persone che hanno deciso e che stanno decidendo in questi giorni di andare allo spettacolo delle 18.00 per ammirare l’ultimo film che ha come protagonista il burattino più famoso del mondo. Faceva freddo, molto freddo mentre le immagini ravvivate da Roberto Benigni, Gigi Proietti, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo e Federico Ielapi scorrevano sul megaschermo di via Sogliuzzo.

Un freddo che ha costretto i non pochi bambini presenti in sala a tenere addosso i cappottini durante la visione del film. Così freddo che qualche genitore ha deciso di uscire prima della fine dello spettacolo e che ha suscitato le lamentele di più di una mamma che accompagnando i bambini allo spettacolo non solo è stata costretta a subire il freddo che si percepiva in sala ma anche a preoccuparsi per la salute dei propri bambini. “Una volta usciti alla fine dello spettacolo non abbiamo sentito alcuna differenza rispetto al clima rigido che c’è fuori all’entrata del cinema” e ancora “ il film mi è piaciuto, ma ho consigliato alla altre famiglie che intendono andare al cinema di portare con sé un plaid!” “Una cosa buona abbiamo a Ischia – ha commentato qualcun altro all’uscita dal cinema ed è un peccato non poter godere dei momenti di svago che ci offrono. I genitori comprendono l’eventuale disservizio dovute magari a un momentaneo guasto che ha impedito di erogare aria calda durante la proiezione del film, ma la spieacevolezza di rimanere fermi a guardare un film con i morsi del freddo ha intaccato la pazienza di più di un genitore.

Si sarà trattato sicuramente di un disservizio momentaneo – ha commentato più di un genitore – ma stare fermi per decine e decine di minuti in un ambiente così freddo ghiaccia le gambe e la tentazione di portarsi da casa una copertina è venuta a più di una persona. Consci del passaparola nel week-end gli spettatori sono andati al cinema vestiti pesante, anche a causa di un clima gelido che sta accompagnando questo passaggio d’anno.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Rossy

Non si può fare altro che dire solo una parola, VERGOGNA.

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x