CULTURA & SOCIETA'

Rigoletto di Giuseppe Verdi al Politeama

Sul podio Lorenzo Passerini, Ludovic Tézier nel ruolo del titolo, Dal 15 al 24 febbraio, in forma di concerto per la Stagione del Teatro San Carlo

È Rigoletto di Giuseppe Verdiil primo titolo del nuovo annoin cartellone dal 15 al 24 gennaio 2023al Teatro Politeama per la Stagione 22-23 del Teatro di San Carlo. Sul podio, a dirigere Orchestra e Coro del Massimo napoletano e un cast di prim’ordine, ci sarà il giovane ma già affermato Lorenzo Passerini, di ritorno a Napoli dopo il successo di Sonnambula. Nel ruolo del titolo sarà impegnato il baritono francese Ludovic Tézier, applauditissimo nel Don Carload inaugurazione di Stagione.

Accanto a lui in palcoscenico Pene Pati (Il Duca di Mantova) Nadine Sierra (Gilda) entrambi diritorno a Napoli dopo i consensi dello scorso anno in Lucia di Lammermoor.Alessio Cacciamani sarà Sparafucile e Nino Surguladze Maddalena. Completano il cast Cassandre Berthon (Giovanna), Gabriele Sagona (Il Conte di Monterone), Roberto Accurso (Marullo)e ben cinque allievi dell’Accademia del San Carlo:Li Danyang (Matteo Borsa), Ignas Melnikas (Il Conte di Ceprano), Costanza Cutaia(La Contessa di Ceprano), Giovanni Impagliazzo (Usciere di Corte) e Marilena Ruta (Paggio della Duchessa). L’opera sarà eseguita in forma di concerto.

Prima opera della cosiddetta “trilogia popolare” insieme a La traviata e Il trovatore, Rigoletto debuttò nel 1851 alla Fenice di Venezia.Giuseppe Verdi affidò il libretto a Francesco Maria Piave che lo trasse Le Roi s’amuse di Victor Hugo. La censura però obbligò Verdi a trasformare il protagonista de La maledizione (questo il titolo originario dell’opera) da re di Francia in duca di Mantova, in un quadro storico rinascimentale.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex