CRONACA

Sbarca con la cocaina, arrestato dalla polizia

Il suo comportamento, nervoso ed agitato, non è passato inosservato. Per questo i poliziotti del Commissariato di Ischia, guidati dal vice questore Alberto Mannelli, l’hanno fermato. E qui la scoperta. L’uomo, B. S., napoletano di 28 anni, aveva nel suo borsello circa 22 grammi di cocaina. Un quantitativo per il quale è stato bloccato ed arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Il ragazzo aveva portato con sé la droga da Napoli, da dove proveniva. Il fermo, infatti, è stato effettuato giovedì pomeriggio presso la Banchina Olimpica del Porto di Ischia. I poliziotti erano presenti al porto per controlli di routine ma non è passato inosservato l’atteggiamento del ragazzo che, appena sbarcato sull’isola, ha tentato di nascondersi tra la folla per poi liberarsi di un borsello. Ed era proprio il borsello a contenere il ‘bottino’: 22 grammi circa di cocaina.

Il ragazzo, dopo aver trascorso la notte tra giovedì e venerdì nelle celle di sicurezza del commissariato di Polizia di Ischia, è stato trasferito sulla terraferma, a Poggioreale per la convalida del fermo. È presenza fissa, ormai, quella degli uomini della Polizia di Stato nei pressi dei porti. La scorsa settimana a presidiare gli arrivi e le partenze c’è stato anche il cane poliziotto “Kira”. L’unità cinofila della Questura di Napoli, presente sull’isola verde nelle settimane ‘calde’ di agosto è intervenuta in più casi. Quello più eclatante è legato al ritrovamento di quaranta spinelli già confezionati presenti nella valigia, tra i capi di abbigliamento, di un 19enne. 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close