Statistiche
CRONACA

Senzatetto a Casamicciola, chiesto l’intervento dell’Asl

Un cittadino comunitario si aggira a piazza Marina utilizzando gli spazi esterni della sede municipale per le sue necessità fisiologiche

L’appello del sindaco di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, è stato indirizzato principalmente all’Asl Napoli 2 Nord. Da tempo un cittadino comunitario di origine polacca, tale Sieminski, si aggira nei dintorni di Piazza Marina a Casamicciola, pernottando negli spazi coperti della sede provvisoria comunale dell’ex Capricho, dove espleta tutte le sue necessità fisiologiche, con le ovvie sgradevoli e pericolose conseguenze intuibili, dal punto di vista igienico-sanitario, per la pubblica e privata incolumità. Un caso umano gravissimo, per il quale le istituzioni avrebbe dovuto intervenire al più presto. Il sindaco di Casamicciola nella missiva spiega che il soggetto in questione sembra manifestare inequivocabili segni di grave malattia mentale, “al punto da non avere remore nel defecare e urinare nei luoghi pubblici antistanti la sede comunale o nel mostrare le proprie parti pudende”. A ciò si aggiungono le condizioni fisiche del senzatetto con gonfiore all’addome e agli arti inferiore e varie escoriazioni su diverse parti del corpo. Già in precedenza il 118 era intervenuto, ma l’uomo una volta aveva rifiutato il trasporto in ospedale, e quando l’ha poi accettato si è rifiutato di sottoporsi a cure. Il sindaco ha quindi chiesto un nuovo intervento con finalità diagnostiche e prodromiche a un possibile procedimento di Tso.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x