Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Serrara, Caruso prepara il “Grande Fratello” contro i vandali

di Sara Mattera

SERRARA FONTANA – Pugno duro da parte del sindaco Rosario Caruso contro i vandali. Prossimamente, nel comune collinare saranno installate nuove telecamere di videosorveglianza al fine di garantire una maggiore sicurezza sul territorio. Recentemente, infatti, nel Comune ai  piedi del Monte Epomeo sembrano essersi intensificati gli episodi di vandalismo. Episodi facilitati probabilmente anche dalla poca affluenza che insiste durante il periodo invernale nel territorio in questione, nel quale insistono alcune zone  decisamente “isolate” e meno controllate.  Questa situazione ha quindi spinto il primo cittadino di Serrara Fontana a dover prendere seri provvedimenti contro chi continua a perpetrare atti scellerati ai danni del territorio  e della stessa cittadinanza.  

L’amministrazione, impegnando una spesa di cinquemila euro,  ha dunque deciso di implementare il servizio di videosorveglianza, demandando al responsabile dell’Ufficio Demanio del Comune in questione di dare avvio a tutte le procedure necessarie per l’integrazione del suddetto impianto, rivelatosi, fino a questo momento, poco adatto a rispondere alle esigenze del territorio. Le nuove telecamere saranno installate nei punti  nevralgici del Comune,  rivelatisi maggiormente sensibili agli atti di vandalismo. L’ente comunale potrà così  individuare gli autori delle malefatte e provvedere ad eventuali contravvenzioni.  L’implementazione del sistema di videosorveglianza, però, servirà anche a combattare la piaga  degli “sporcaccioni”. Anche nel Comune collinare, infatti, purtroppo, sono sempre più i cittadini che non rispettano i dettami per il conferimento dei rifiuti, abbandonando così i sacchetti dell’immondizia e altro materiale di scarco in strada, senza un minimo di senso civico. Un problema questo che, purtroppo,  interessa quasi tutti i Comuni dell’isola, non solo Serrara Fontana.  D’altronde, però,  come ormai sappiamo proprio  lo stesso Comune  montano non brilla nella raccolta differenziata,  a causa dei cittadini incivili.   Per il nuovo anno alle porte, insomma, l’amministrazione mira ad attuare un maggior controllo su questi fenomeni. Chissà, però, se effettivamente le nuove telecamere riusciranno davvero ad arginare questi disdicevoli episodi di inciviltà.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex