CRONACAPRIMO PIANO

Sisma, salgono a otto le pratiche approvate

E’ questo l’esito della conferenza di servizi speciale che si è svolta ieri. Attivo dal 20 ottobre 2022 il Servizio di Assistenza Sisma, imminente la convocazione per l’esame del Piano di Ricostruzione

17 / 100

Si è svolta ieri la Conferenza di servizi speciale, nel corso della quale sono state approvate tre pratiche con prescrizioni, portando a otto il numero delle pratiche complessive approvate fino ad oggi. Due pratiche sono state sospese, mentre altre due necessitano di integrazione, rispettivamente una su richiesta della Regione Campania, mentre per l’altra l’integrazione sarà a cura del Comune di Casamicciola Terme. Nel corso della seduta, inoltre, è stato approvato all’unanimità il Regolamento sul funzionamento della Conferenza di servizi speciale, raggiungendo l’intesa piena con la Soprintendenza anche per la ricostruzione degli edifici ante 1945. È stata condivisa l’esclusione di tutte le fedeli ricostruzioni, in assenza di pratiche di condono, dall’obbligo della autorizzazione paesaggistica preventiva, in applicazione della voce A.29 dell’allegato A al d.P.R. n. 31 del 2017.

“Si tratta di un nuovo decisivo passo in avanti verso la semplificazione che, a questo punto, può dirsi completata” ha affermato il Commissario per la ricostruzione post sisma sull’isola di Ischia, Giovanni Legnini, che ha spiegato: “Dopo una complessa e difficile opera di semplificazione procedurale e normativa, iniziano a manifestarsi i primi effetti positivi sulla ricostruzione. Adesso non possiamo che attenderci l’invio alla Conferenza speciale di servizi, che oramai funziona a pieno regime, delle integrazioni delle pratiche di condono e dei progetti per ottenere il contributo di ricostruzione. Spetta soprattutto ai tecnici, ai Comuni e ai cittadini, dare l’impulso decisivo a far decollare la ricostruzione sull’isola di Ischia in quanto tutto ciò che poteva essere semplificato e chiarito, è stato fatto. Tutti i dubbi che dovessero permanere sui singoli casi concreti, la Struttura commissariale provvederà a rispondere ai quesiti in modo tempestivo, favorendo inoltre il confronto quotidiano con i professionisti per metterli nelle condizioni di assolvere ai loro incarichi professionali”.

Con la firma del decreto del Commissario straordinario n. 1457 è stato istituito oggi il Servizio Assistenza Sisma, che sarà attivo dal 20 ottobre e sarà articolato in un servizio di assistenza telefonica, con personale dedicato nei giorni prestabiliti alla ricezione delle richieste, un servizio on line per l’invio di quesiti raggiungibile direttamente dal sito istituzionale https://sismaischia.it/, nella elaborazione di FAQ, nella predisposizione di pareri giuridici, circolari esplicative, linee guida e modulistica.

Nei giorni scorsi, infine, dopo aver ricevuto dai Comuni l’elenco delle pratiche di condono già munite del parere della Commissione locale del paesaggio, la Struttura commissariale ha scritto a tutti i 120 cittadini per ottenere l’integrazione delle domande, ai sensi dell’articolo 6, comma 6, dell’ordinanza n. 17 del 2022.

La Regione Campania ha preannunciato l’imminente convocazione della Conferenza di pianificazione per l’esame del Piano di Ricostruzione.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex