LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar La camorra ad Ischia

A Napoli tra Prefettura, Città Metropolitana, Camera di commercio, Industria Commercio ed Artigiani e Sindaci è stato firmato un protocollo di intesa. Hanno firmato tra Sindaci e Commissari complessivamente diciotto Comuni. Per Ischia ha firmato il solo Comune di Lacco Ameno nella persona del Commissario Prefettizio. Il protocollo prevede controlli antimafia più stringenti nel settore delle opere pubbliche, concessioni, servizi e forniture, del commercio e dell’urbanistica. Le informazioni antimafia saranno acquisite per tutti gli appalti e concessioni di lavori pubblici pari o superiori a 250.000 euro, e per i subappalti di lavori, forniture e servizi pari o superiori a 50.000 euro. A prescindere dal valore saranno acquisite informazioni antimafia anche per alcune attività particolarmente sensibili, individuate dall’articolo 1, comma 53 della legge 6/11/2012 n. 190.

Tutti noi pensiamo che la camorra ad Ischia non sia presente. Ciò è perfettamente vero per l’assenza di alcune forme di camorra. Non capisco, però, perché ad Ischia firmi il solo Commissario di Lacco Ameno e non gli altri Sindaci.Un’altra domanda che mi pongo è se la conduzione clientelare e la cattiva amministrazione di cui la stampa locale da anni mette in mostra i paradossi sia paragonabile ad un tipo di camorra. Non mostrando violenza palese, perché usa le armi di istituzioni democraticamente elette,non può essere più pericolosa per i danni che procura al tessuto sociale e all’economia della isola? Sembra evidente che dai casi di cronaca nazionale, tipo le centinaia di arresti in Calabria ed in Nord Italia, la corruzione sia dilagante in Italia. Ad Ischia le assunzioni negli Enti Comunali, la gestione delle tasse comunali, la gestione delle società comunali, gli sperperi e la cattiva amministrazione possono essere uno dei tipi di camorra? Mi direte certamente no. Ma come si esce dal labirinto delle illegalità? Abolendo la democrazia? Non sarebbe più logico che i sindaci dell’isola attuassero con più oculatezza i mezzi che la democrazia mette a loro disposizione? Quando peroro commissari prefettizi per almeno cinque anni in tutti e sei i Comuni dell’isola. Ditemi, per caso sbaglio?

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Luigi Boccanfuso

Per me non sbagli e difatti il miglior sindaco d’Ischia degli ultimi 50anni è stato Fiammetta Spena…..

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex