Statistiche
CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Un anno di Ischia su google, così gli internauti cercano l’isola

Fine anno si avvicina ed è tempo di bilanci e nemmeno il motore di ricerca si sottrae rivelando i dati relativi al 2019. E anche per quanto ci riguarda non mancano certo le curiosità

Manca poco per la fine del 2019 e, come di consueto, è tempo di bilanci. Nemmeno Google si sottrae alla tradizione e ha pubblicato i dati delle ricerche relative al 2019. Lo strumento utilizzato è Google Trends, uno strumento di analisi grazie al quale è possibile conoscere quali sono le parole chiave più ricercate sul motore di ricerca di Google.

Abbiamo interrogato lo strumento di analisi per capire quanto sia ricercata la parola ‘Ischia’ sul web e quali siano le ricerche correlate. È nella settimana tra l’11 ed 17 agosto che la parola ‘Ischia’ è stata maggiormente cliccata in rete. Il punto più alto del grafico, infatti, è proprio nella settimana dopo la Pasqua ed in occasione della festa della Liberazione. A partire dalla prima settimana di maggio (5-11 maggio) la parola Ischia è stata cercata con frequenza sempre maggiore fino, appunto, alla settimana di Ferragosto. Il punto più basso del grafico, ovvero quando sono state effettuate meno ricerche in rete, è nella prima settimana di dicembre tra il giorno 1 ed il giorno 7.

Interesse per Regione

Cercando di in quale località il termine ‘Ischia’ ha registrato il maggiore numero di ricerche durante l’ultimo anno abbiamo rilevato che sono i campani coloro che hanno cercato maggiormente Ischia sul web. A seguire hanno cliccato dalla Regione Lazio e poi Umbria, Molise, Basilicata, Abruzzo, Marche, Puglia, Lombardia, Toscana Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Calabria, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Veneto, Sicilia. Chiudono la speciale classifica Friuli-Venezia Giulia e Sardegna. Andando nel merito delle Città dalle quali è partita la ricerca su ‘Ischia’ dopo i sei Comuni dell’isola, ci sono Capri, Procida, bacoli, Pozzuoli, Sorrento, Napoli, Monterusciello, Qualiano, Quarto, Marano di Napoli, Giugliano in Campania, Frattamaggiore, Volla, Casoria, Mugnano di Napoli, Caivano, Villaricca, Portici, Casalnuovo di Napoli, Melito di Napoli, San Giorgio a Cremano, Pompei, Afragola, San Giuseppe Vesuviano, Torre del Greco, Ercolano, Pomigliano d’Arco, Aversa, Nola, Scafati, Castellammare di Stabia, Caserta, Acerra, Avellino e Salerno. È Roma la prima delle città fuori Regione dalla quale si è cercato maggiormente ‘Ischia’. A seguire Lecce, Latina, Perugia, Ponte Galeria, Foggia, Bari, Ancona,Milano, Modena, Bologna, Firenze, Brescia, Bergamo, Torino, Palermo, Verona, Genova, Venezia, Catania e Trieste.

Argomenti correlati  

Ads

Gli utenti che hanno cercato su Google la parola ‘Ischia’ hanno cercato anche altri argomenti. Tra le parole maggiormente associate a ‘Ischia’ c’è ‘Isola di Ischia, Albergo, Traghetto, Città Metropolitana di Napoli, Terme, Forio, Aliscafo, Sconti e riduzioni, Pozzuoli, Isola, Isola di Capri, Procida, Casamicciola Terme, Giardini Poseidon Terme, Caremar, Hotel Bristol Terme, Amalfi, Pagoda Hotel Ischia, “Park Hotel “”Baia Delle Sirene”””, Hotel Terme Punta del Sole, Gestour s.r.l., Strand Hotel Delfini Ischia e Isola di Ponza.  

Ads

Google ci dice anche quali sono le parole in aumento, ovvero gli argomenti correlati la cui frequenza di ricerca ha registrato l’aumento maggiore dall’ultimo periodo di tempo. Si tratta dei termini Hotel Terme Elisabetta – Ischia, (che ha ottenuto una crescita nell’ultimo anno del +170% rispetto al 2018). A seguire Bar Ristorante Pizzeria Calise,+140%, Hotel Bristol Terme,+80%, Isola di Ponza,+70%, Strand Hotel Delfini Ischia,+60%,Procida,+60%, Hotel Terme Punta del Sole,+50%, Gestour s.r.l.,+50%, Amalfi,+50% e Palinuro,+50%.

Query collegate

Gli utenti che hanno cercato il termine ‘Ischia’ hanno cercato anche altre query. Tra le più cercate c’è hotel ischia, ischia napoli, meteo ischia, traghetti ischia, terme ischia, ischia porto, forio ischia, mare ischia, ischia offerte, traghetti napoli ischia, napoli ischia orari, traghetto ischia, orari traghetti, orari traghetti ischia, pozzuoli ischia, booking ischia, capri, procida, ischia porto hotel, hotel a ischia, poseidon ischia, aliscafi ischia, traghetto ischia napoli, isola ischia e casamicciola ischia.

Tra i termini, invece, che hanno avuto un grande interesse nella ricerca nell’ultimo anno la cui ricerca ha registrato l’aumento maggiore dall’ultimo periodo di tempo, non ci sono sorprese. Si tratta di termini legati all’attualità ed alla cronaca. Si tratta di gamberetti ischia, che ha ottenuto nell’ultimo anno un’impennata nella ricerca sul web. A seguire  fratelli la bufala ischia,+3.450%,  bella ischia arezzo,+400%, hotel bristol ischia porto,+250%, wetter ischia forio,+180%, hotel stella maris ischia,+160%, hotel gemma ischia,+140%, ischia e procida,+130%, traghetti ischia info,+120%, farmacia di turno ischia,+100%, pronto ischia,+100%, hotel san giorgio ischia,+90%, ischia operazione amore,+90%, wetter ischia,+80%, pagoda hotel ischia,+80%, hotel bristol ischia,+80%, baia delle sirene ischia,+80%, hotel baia delle sirene ischia,+70%, san montano ischia,+60%, procida,+50%, hotel alexander ischia,+50%, traghetto ischia pozzuoli,+50%, hotel royal terme ischia,+50%, hotel onda blu ischia,+50% e case in vendita ischia,+40%.

In Italia  

A livello nazionale Google, come ogni anno, condivide i trend più interessanti dei 12 mesi passati dividendoli in liste: ci sono le parole emergenti, i personaggi, fai da te, come fare, cosa significa, i perché, le mete di vacanza, le ricette, i biglietti degli eventi. La domanda più digitata dagli utenti di Google nel corso dell’anno è stata invece “perché è caduto il governo”.

Al decimo posto tra le parole più ricercate c’è Thanos, ossia il cattivo affrontato dagli Avengers. Ad aprile è uscito l’ultimo film dedicato ai protagonisti della Marvel. Tra l’altro Avengers: Endgame ha fatto segnare l’incasso migliore di sempre, ben 2,79 miliardi di dollari.

Al nono posto c’è Mahmood, 27 anni, vincitore del Festival di Sanremo con la canzone “Soldi”, brano che ha sfiorato la vittoria anche all’Eurovision Song Contest (secondo posto). La sua vittoria al Festival, ottenuta al voto di stampa e giuria, è stata contestata perché il pubblico, tramite il televoto, preferiva Ultimo.

Altra ricerca in ambito canoro. All’ottavo posto c’è Mia Martini, cantante scomparsa nel 1995. Nel 2019 è uscito il film biografico “Io sono Mia” interpretato dall’attrice Serena Rossi. Un ritratto appassionato dell’indimenticata cantante calabrese. Al settimo posto c’è Joker, film diretto da Todd Phillips con la grande interpretazione di Joaquin Phoenix. La pellicola, malgrado il successo (premiato dalla stampa e dal pubblico), ha avuto tante critiche per le scene cruenti: in Italia, infatti, è vietata ai minori di 15 anni.

La parola dell’anno, in ambito politico, è sicuramente governo. La crisi politica avvenuta nei mesi di agosto e settembre ha tenuto con il fiato sospeso milioni di italiani. L’8 agosto Salvini ritira il sostegno al governo, il 20 agosto Conte annuncia le sue dimissioni, poi si forma un governo con M5S e PD, il 5 settembre si forma il Conte Bis con Lorenzo Fioramonti ministro dell’Istruzione.

Il 2019 sarà l’anno che sarà ricordato per la scompara di Luke Perry, noto attore americano, scomparso lo scorso 4 marzo dopo essere stato vittima di un ictus. Perry era noto per aver interpretato il personaggio di Dylan in Beverly Hills 90210.

Il 2019 è stato l’anno delle elezioni europee. Gli italiani, come il resto degli abitanti dell’Ue, hanno votato per il rinnovo del Parlamento europeo. A vincere le elezioni è stata la Lega di Salvini che ha conqustato 28 seggi, 19, invece, quelli del Pd, 14, invece, al M5S.

Un simbolo dell’Italia del ‘900 rimane ancora in auge nel 2019. Stiamo parlando di Sanremo che ottiene il gradino più basso del podio nelle ricerche Google del 2019: l’edizione 2019 è stata condotta da Claudio Baglioni con Claudio Bisio e Virginia Raffaele. L’ultima serata, quella del 9 febbraio, è stata indicata come quella più vista in Tv dell’intero anno. Al secondo posto c’è Notre Dame, la storica cattedrale di Parigi che ha subito un devastante incendio il 15 aprile scorso. Solo uno straordinario lavoro dei pompieri ha evitato il peggio e salvato un patrimonio dell’umanità.

Al primo posto c’è Nadia Toffa, la presentatrice de Le Iene scomparsa lo scorso 13 agosto dopo aver lottato per più di un anno contro il cancro. Una lotta che ha affrontato sempre con il sorriso e grande coraggio, ma che purtroppo l’ha vista soccombere.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex