Statistiche
CRONACA

Una “boa” intelligente per misurare la temperatura del Regno di Nettuno

La temperatura del mare in superficie, a 15 e a 30 metri di profondità, il pH, la temperatura atmosferica: sarà una boa “intelligente”, progettata dagli studenti dell’istituto tecnico statale “Luigi Galvani” di Giugliano in Campania, a restituire i parametri scientifici più interessanti per l’area marina protetta Regno di Nettuno, che abbraccia le isole di Ischia e Procida. Realizzato dalla IV B nell’ambito del progetto “Oltre la superficie” in materiale ecocompatibile, con batterie in litio ricaricabili con l’energia solare, il dispositivo è stato installato nella zona A della riserva: i dati saranno costantemente rilevati e immagazzinati e potranno fornire utili indicazioni in merito al presunto riscaldamento delle acque del golfo di Napoli.

I giovani studenti sono stati accolti nella sede della sezione ischitana della Lega Navale che ha offerto il sostegno operativo alle operazioni di posa in mare, ed il presidente Francesco Buonoha sottolineato l’importanza del coinvolgimento attivo delle nuove generazioni nelle operazioni volte alla ricerca e alla tutela del mare.

“Con l’istituto Galvani portiamo avanti da anni una solida e proficua collaborazione, nella certezza che l’entusiastico apporto dei giovani alla conoscenza e alla salvaguardia della biodiversità della nostra area marina protetta sia imprescindibile”, commenta il direttore del Regno di Nettuno, Antonino Miccio.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Carlo

Un’area marina protetta senza depuratori, unica realtà in Europa. Bravi, il regno di Nessuno. Dovreste installare un calcolatore che visualizzi la percentuale di quanto contribuisce ischia con i suoi scarichi non a norma che costano all’Italia multe milionarie elevate dall’Europa. Bravi misurate anche la temperatura degli scarichi alla foce del Rio Corbore che versa le sue acque luride nella fascia C dell’area marina protetta. Ringraziate di vivere in Italia, perché in paesi seri come l Germania fareste la fine di Silvio Pellico che scrisse…

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x