CULTURA & SOCIETA'

Università del Gusto di Agerola, ecco le borse di studio per studenti campani

Pronti 152 mila euro che verranno erogati dalle Università Pegaso e Mercatorum e destinati agli studenti residenti in Campania selezionati in base al merito ed al reddito. Il Comune di Agerola stilerà le graduatorie

Sul Burc della Regione Campania è stato pubblicato il bando relativo all’erogazione, da parte delle Università Telematica Pegaso e Università Mercatorum, di alcune borse di studio destinate agli studenti residenti in Campania secondo criteri di reddito e di merito. Il Comune di Agerola si occuperà di stilare invece le graduatorie. Saranno in tutto 44 le borse di studio erogate. Venti sono previste per l’iscrizione agevolata al 50% al primo anno del corso di laurea triennale in Gastronomia, Ospitalità e Territorio del valore di quattromila euro l’una. Dodici per l’iscrizione gratuita al primo anno del corso di laurea triennale in Scienze Turistiche del valore di tremila euro l’una. Ed altrettante per l’iscrizione gratuita al primo anno del corso di laurea magistrale in Scienze Economiche del valore di tremila euro l’una. Per un totale di 152mila euro.

Un sostegno prezioso per gli studenti che sceglieranno il Campus Principe di Napoli, il Centro di alta formazione nei settori dell’enogastronomia e del turismo sorto ad Agerola in una suggestiva location a picco su mare, per realizzare le proprie aspirazioni studiando con i più grandi esperti del settore nazionali ed internazionali. Da questo punto di vista Heinz Beck, chef pluristellato e direttore scientifico dell’ateneo, rappresenta la migliore garanzia di successo. «È una grande soddisfazione – dice il sindaco di Agerola Luca Mascolo poter sostenere la crescita formativa dei giovani che sceglieranno il Campus Principe di Napoli ad Agerola per realizzare i propri sogni avendo la possibilità di affrontare un percorso universitario di eccellenza. Un’altra testimonianza del ruolo che Agerola ha saputo ritagliarsi anche oltre i confini regionali e nazionali. Che ripaga di tutti gli sforzi messi in campo in questi anni per la realizzazione di un progetto che in pochi ritenevano possibile. Un traguardo che rappresenta un nuovo punto di partenza per andare avanti con più forza e ancora più entusiasmo».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close