CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Via la plastica dalla scuola, se Ischia fa da apripista

Mentre su tutti i giornali d’Italia, il sindaco di Milano Sala, pubblicizza la distribuzione delle borracce per l’acqua nelle Scuole, con orgoglio possiamo dire che il primato in Italia spetta al Comune d’Ischia!

DI ERMINIA TURCO

Il 24 maggio si è svolta la cerimonia conclusiva della campagna realizzata dal Comune d’Ischia in sinergia con la Guardia Costiera e Mare Vivo, in questa occasione sono state distribuite le prime borracce per l’acqua, ai ragazzi della Scuola Media Scotti, da parte dell’Amministrazione comunale per sensibilizzare il rispetto per l’ambiente. Un dono che vale un impegno da parte degli studenti, diventando così la prima scuola Plastic Free del Comune. Un regalo che il Sindaco Enzo Ferrandino insieme all’Amministrazione ha voluto fare agli alunni, una semplice borraccia per sostituire i tanti bicchieri di plastica che avrebbero usato e buttato nell’arco dell’anno.

Il comandante T.V. Andrea Meloni ha mostrato loro i danni che la plastica sta causando al nostro mare. La preside della Scotti, Lucia Monti ha accettato subito la proposta fatta dall’assessore all’Ambiente, Carolina Monti, di diventare la prima scuola Plastic Free del Comune. Lo scorso maggio solo le due sezioni del tempo prolungato hanno aderito al progetto e con il nuovo anno scolastico, saranno gli stessi ragazzi che si faranno promotori di questa iniziativa, e distribuiranno le borracce per tutti i ragazzi dell’Istituto, una vera e propria staffetta per l’ambiente. “ La sensibilità che i nostri giovani stanno mostrando verso le tematiche ambientali, andava premiata. Educare le nuove generazioni al non utilizzo della plastica, è una battaglia importante per quest’Amministrazione, che ha trovato validi alleati. Saranno loro a portare nelle famiglie un sano messaggio con il buon esempio” dichiara il sindaco d’Ischia, Enzo Ferrandino. Un’apertura mentale di squadra che guarda al futuro, quella fra l’Assessore all’Ambiente, Carolina Monti che ha proposto le borracce per l’acqua a scuola, la Preside della Scotti che si è impegnata ad eliminare la plastica dalla mensa, e dal Comandante del Circomare di Ischia, Andrea Meloni, che ha ricordato lo spiacevole episodio di Leopoldo, il capodoglio spiaggiatosi a Forio e trovato con oltre 20 chili di plastica nello stomaco, nel periodo natalizio.

Una vicenda che ha fatto riflettere molto, i ragazzi si sono impegnati ad avere più rispetto per l’ambiente al fine di limitare l’uso della plastica facendo volentieri un passo indietro a favore della nostra natura. Il Dirigente Scolastico, la prof. Luci Monti, si dichiara orgogliosa di rappresentare la prima Scuola in Italia che ha messo al bando la plastica, adottando l’uso delle borracce, quella che si è avviata quest’anno è una vera e propria staffetta per l’ambiente, dove i ragazzi, passano il testimone, consegnando in questi giorni, le borracce ai nuovi iscritti. Si realizza un sogno per l’Assessore all’Ambiente Carolina Monti, “ credo sia fondamentale che tutte le iniziative partano da voi ragazzi affinché diventate i paladini di queste idee. La battaglia alla plastica parte da qui, da una semplice borraccia, che risparmierà plastica al nostro mare e tutti insieme possiamo dire “ Scuola si, ma plastic free “.

È lo slogan che ha adottato la Scuola Media Statale di Ischia, prima in Italia a proporre ed usare la borraccia per l’acqua. Nel frattempo su tutti i quotidiani nazionali si vede il Sindaco di Milano che pubblicizza l’uso della borraccia a scuola, chiamando testimoni d’eccezione come il cantante Marco Mengoni, questa volta anche se nel completo silenzio, Ischia è arrivata prima, ha anticipato i tempi, sarà che siamo circonda dal mare, o sarà che non spendiamo nulla per pubblicizzare iniziative come queste?

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close