Statistiche
SPORT

Calcio a 5: Real Agerola-Virtus Ischia 4-4

Real Agerola 4 – 4 Virtus Ischia
Real Agerola: Nastri, Coccia A., Mascolo, Buonocore, Coccia B. Jr, Coccia B., Porpora, Apuzzo, Medaglia, Scudieri, Pisacane, Florio.
All. Alfonso Coccia
Virtus Ischia: La Franca, Lubrano, Eroico, Del Neso, Farina, Buono, Testa, Manzi, Fondicelli, Mattera, Restituto, Fermo.
All. Aniello Di Iorio
Reti: 23′ p.t. A. Coccia, 2′ s.t. Nastri, 18′ s.t. rig. Mascolo, 28′ s.t. Scudieri(Real Agerola) 7′ p.t., 3′ s.t. Fondicelli, 5′ s.t. Buono, 29′ s.t. Del Neso (Virtus Ischia)
Ammoniti: Coccia B., Coccia B. Jr. (Real Agerol) Fondicelli, Eroico (Virtus Ischia)
Spettatori: 50 circa
Rocambolesco 4-4 in quel di Agerola, con la Virtus Ischia che ottiene il primo punto in classifica nella lunga trasferta in terraferma. Prestazione ottima degli uomini di Di Iorio, che partono forte, poi nel momento difficile riescono a reagire e si rialzano. Numerosi i capovolgimenti di risultato, con le due squadre che vanno in vantaggio ben due volte per parte. Gli isolani agguantano il pari con un tiro libero di Del Neso trasformato in extremis.
Ma veniamo subito alla cronaca.
Parte subito forte la squadra isolana, parallela di Eroico per Fondicelli, scarico su Del Neso che prova di prima, ma manca lo specchio. Al 3′ Eroico ruba palla e serve Fondicelli, ma il destro sibila alto sulla traversa; ancora Virtus al 5′ ! Eroico scaglia un bolide diretto all’angolino, ma Apuzzo compie un miracolo e mette in angolo. Al 7′ la Virtus perviene al vantaggio, Fondicelli salta l’uomo e col sinistro fulmina il portiere dell’Agerola per l’1-0. L’Agerola prova a reagire con un sinistro al volo di Nastri, ma La Franca fa buona guardia al minuto 9. L’Agerola prova soprattutto conclusioni dalla distanza che non impenseriscono quasi mai la retroguardia isolana, anzi, l’occasione più grande di metà primo tempo capita sui piedi di Del Neso che manca di poco l’incrocio al 14′.
Il primo pericolo arriva al 16′ con Mascolo che da lontano bacia il legno alla destra di La Franca, sfiorando il pari; ci prova anche Buonocore un minuto dopo, ma ancora il portiere isolano è bravo in uscita. Al 23′ peró la pressione della squadra di casa porta al gol di Armando Coccia, che si gira dal limite e mette la sfera sotto le gambe di La Franca per il gol dell’1-1. Fermo al 26′  si divora il gol del sorpasso calciando male di punta da ottima posizione. È questo l’ultimo lampo della prima frazione che termina sull’1-1.
La ripresa è un botta e risposta velocissimo ! I padroni di casa passano in vantaggio con un diagonale di Nastri, che buca le mani al portiere, ad appena due minuti dall’inizio, ma dopo appena un minuto ancora lo scatenato Fondicelli mette all’incrocio un destro fulmineo che ristabilisce la parità. Ed al 5′ si riporta in vantaggio la squadra di Di Iorio ! Punizione dal limite di Filippo Buono che si infila alle spalle di Apuzzo e regala il contro-sorpasso, partita emozionante. Al 10′ è super La Franca a respingere il sinistro di Coccia B.
L’Agerola protesta per un fallo di mani di Manzi al limite, i padroni di casa chiedono il rigore, ma ottengono una punzione dal limite, rasoterra di Mascolo che si infrange su La Franca. Al 15′ Buonocore si rende pericoloso con un diagonale che non trova nessuno sul secondo palo, la Virtus soffre in questo frangente; minuto 18′, rigore per l’Agerola, leggero contatto tra Restituto e Mascolo, quest’ultimo si lascia cadere e ottiene il rigore che trasforma in maniera impeccabile per il 3-3.
Si infiamma il finale, al 20′ Fondicelli col sinistro si vedere negare la tripletta da Apuzzo;  dall’altro lato al 23′ Scudieri con un diagonale trova il miracolo di La Franca.
Al 25′ episodio-clou, sesto fallo dell’Agerola, tiro libero per la Virtus, Eroico si avventa sul dischetto, calcia, ma la palla sbatte sulla traversa e poi sulla linea; sull’azione seguente, carambola in area isolana, Scudieri trova la deviazione vincente per il 4-3 dell’Agerola.
Sembra finita, ma un secondo tiro libero per gli isolani evita la beffa, al 29′ infatti Del Neso piazza bene la sfera all’angolo regalando il rocambolesco 4-4. È il finale da Agerola, le due compagini si dividono la posta in palio, dopo una partita bellissima sotto il piano dello spettacolo.
L’addetto stampa Luca Siano

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x