Statistiche
CRONACA

Casamicciola, in arrivo il Cas di dicembre

Saranno liquidate le somme agli aventi diritto per un totale di 363mila euro

A Casamicciola è in arrivo il pagamento del Cas di dicembre. Stavolta, vista la carenza di personale, dopo il mancato rinnovo delle unità assunte in via straordinaria i cui contratti scadevano il 31 dicembre scorso, è stato l’ingegner Baldino ad apporre la firma alla determina che concede il contributo per l’autonoma sistemazione, ai sensi dell’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n.476 del 29/08/2017, dalla nota del Commissario Delegato n. 245 del 23/10/2017 e dal Decreto n. 17 del 21 Febbraio 2019 del Commissario Straordinario per la Ricostruzione. La cifra complessiva da erogare per la mensilità è di 363.050,00 euro.

Il responsabile dell’ufficio tributi ha stabilito la liquidazione delle somme riportate a fianco di ciascun nominativo contenuto nell’apposito elenco pubblicato sull’albo pretorio on line, con le modalità fissate dalle direttive vigenti. Il comune provvederà all’emissione del mandato di pagamento del contributo di autonoma sistemazione una volta eseguito l’accredito dell’importo da parte del Commissario delegato alla Ricostruzione, al quale è stato inviato il provvedimento, che si richiama al decreto n.17 relativo ai “Criteri, procedure e modalità per la verifica, l’istruttoria e la rendicontazione delle spese per la prosecuzione delle attività relative all’assistenza alla popolazione, a seguito della cessazione dello stato di emergenza, di cui all’articolo 18, comma 1, lettera i-bis del decreto legge 28 settembre 2018, n. 109 convertito con modificazioni dalla legge 16 novembre 2018, n. 130”.

Come si ricorderà , vengono assegnati ai nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata distrutta in tutto o in parte, oppure sia stata sgomberata in esecuzione di provvedimenti delle competenti Autorità, adottati a seguito dell’evento sismico, un contributo per l’autonoma sistemazione rispettivamente di: € 400,00 per i nuclei monofamiliare; € 500,00 per i nuclei familiari composti da due persone; € 700,00 per i nuclei familiari composti da tre persone; € 800,00 per i nuclei familiari composti da quattro persone fino ad un massimo di € 900,00 per i nuclei familiari composti da cinque o più persone. Qualora nel nucleo familiare siano presenti persone di età superiore a 65 anni, portatrici di handicap o disabili con percentuale di invalidità non inferiore al 67% è concesso un contributo aggiuntivo di € 200,00 mensili per ognuno dei soggetti sopra indicati, anche oltre il limite di € 900,00 mensili previsti per il nucleo familiare.

Articoli Correlati

0 0 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x