CULTURA & SOCIETA'

Forio, tartaruga liberata dalle reti

Dopo il recupero, grazie a un’azione coordinata tra la Marina del porto e la Capitaneria, l’animale è stato prudenzialmente inviato al Centro tartarughe marine di Napoli

Ieri una tartaruga è stata recuperata nel porto di Forio, avviluppata nella plastica e nelle reti, simbolo dei rischi che gravano costantemente sull’ecosistema  marino. Fortunatamente questo esemplare è riuscito a cavarsela. «Il recupero – ci ha raccontato Enzo Dotto, direttore responsabile del Marina di raggio verde di Forio – è stato gestito dagli uomini della Marina in coordinamento con la Capitaneria, nella persona del Comandante Verdolino. Abbiamo provveduto a liberare la tartaruga dalla trappola che l’avvolgeva, e siccome le sue condizioni non sembravano ottimali, abbiamo deciso di non liberarla subito mare, ma di inviarla prudenzialmente a Napoli presso il Centro di recupero per tartarughe marine». L’animale verrà quindi tenuto qualche giorno in osservazione, prima di essere liberato. Un’avventura dunque a lieto fine per la tartaruga “foriana”, grazie al pronto intervento degli uomini che gestiscono l’area portuale, ma che sottolinea una volta di più l’emergenza ecologica e l’importanza della sensibilizzazione su questa tema cruciale per la sopravvivenza dei mari. (FOTO ENZO DOTTO)

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close