POLITICA

Giosi Ferrandino stravince e traina il Pd

E’ stato un vero e proprio exploit di consensi quello che permette a Giosi Ferrandino, di ritornare a Bruxelles. Subito dopo al capolista, l’ex procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti c’è proprio il nostro Giosi ex sindaco di Casamicciola prima e di Ischia poi, il più votato in assoluto. Ferrandino raccoglie tantissimi voti in Campania e “sfonda” in Calabria, Molise e Basilicata. Bene anche in Puglia, il parlamentare uscente e membro della Commissione Turismo ha riportato a Ischia il Partito Democratico al primo posto ed ha ottenuto una notevole quantità di voti anche a Casamicciola. 

Il capolista Franco Roberti nella circoscrizione Italia Meridionale del Partito Democratico ha ottenuto nel capoluogo campano circa 18mila preferenze (quando restano pochissime sezioni da scrutinare), davanti a Matteo Salvini (oltre 13mila preferenze) e Silvio Berlusconi (oltre 10mila). Nei 5Stelle il più votato è stato Mariano Peluso, seguito da Maria Chiara Gemma.

Secondo i primi dati, la Campania dovrebbe eleggere tre candidati del Pd: Franco Roberti, che dovrebbe essere il più votato dell’intera Circoscrizione Meridionale, dove ottiene oltre 142mila voti, seguito da Giosi Ferrandino (oltre 80mila) e Andrea Cozzolino (76mila).

Se questi dati fossero confermati non ritornano a Bruxelles gli uscenti Pina Picierno (75mila) e Massimo Paolucci (55mila).

«E’ stata una campagna elettorale pressante, faticosa  ma molto bella, affascinante – spiega Giosi Ferrandino a Il Golfoe devo ringraziare Ischia, gli ischitani e tutti gli amici che mi hanno aiutato in questa non facile impresa giocata fra l’altro in un momento assai difficile per il nostro partito. La mia elezione ed il recupero che il PD ha avuto sui territori dimostrano che la partita è ancora aperta nella sfida contro la nuova destra di Salvini e Meloni. Una sfida che mi vedrà sempre in prima fila nei prossimi mesi. Al momento sono soddisfatto perché la marea sovranista ed anti europeista è stata scongiurata e riprenderemo da subito il lavoro per costruire una Unione che sia più vicina alle reali esigenze dei suoi cittadini».

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close