Statistiche
CRONACA

IL CASO Tamponi al Cotugno? Da Ischia e Procida anche persi o dirottati altrove

L’accusa di Maria Grazia Di Scala: il servizio di trasporto dei campioni fu esternalizzato per una spesa di 1000 euro al giorno

“I tamponi di Ischia, Procida e Pozzuoli destinati al Cotugno? Alcuni persi, altri dirottati altrove”. Lo denuncia la consigliera regionale campana di Forza Italia, presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania, Maria Grazia di Scala che sulla questione ha presentato una serie di richieste di accesso agli atti.

“Dall’11 marzo scorso fino al 3 aprile – spiega l’esponente di Forza Italia – l’Asl Napoli 2 Nord ha deciso di affidare ad un’azienda privata il servizio di trasferimento dei tamponi al Cotugno preventivando una spesa di circa 1.000 euro al giorno”. “Nonostante questo – aggiunge -, non sono mancati i casi di tamponi mai rinvenuti perché andati persi o finiti in altri non meglio precisati laboratori. Fatti sui quali l’Asl non ha mai dato spiegazioni, nonostante l’obbligo di tracciabilità del servizio ed il dovere di consegna dei campioni entro un tempo massimo di 6 ore dal prelievo”. “Per questo, visto il silenzio di un’azienda sanitaria che probabilmente ignora persino le linee guida della Regione Campania disattendendo alle ordinanze del governatore, chiediamo a chi di dovere, se non di imbracciare il lanciafiamme, quanto meno di operare i dovuti accertamenti”. “Anche perché non si capisce per quale ragione, pur disponendo di un proprio parco auto, l’Asl abbia deciso di esternalizzare questo servizio con i risultati che conosciamo. Approfondimenti dovuti anche e soprattutto a chi il tampone l’ha avuto in ritardo o non l’ha mai visto e non ce l’ha fatta”, conclude Di Scala.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x