CULTURA & SOCIETA'

“Il presepe in vetrina”, successo per l’edizione bis del contest a Casamicciola

Anche in queste festività natalizie, come già accaduto lo scorso anno, i cittadini sono stati invitati ad inviare immagini e video delle loro creazioni che sono state pubblicate sui canali social dell’ente termale. E adesso potrebbe arrivare una mostra celebrativa

Il progetto prese il via lo scorso anno e si rivelò un successo strepitoso. Il contest promosso e organizzato dal Comune di Casamicciola Terme e denominato “Il presepe in vetrina” nasce con una finalità particolare in quelle che erano festività natalizie decisamente sui generis come quelle vissute a cavallo tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, con coprifuoco serale e addirittura mezzo lockdown durante il Natale e il Capodanno. Insomma, dalla sede temporanea del Capricho l’obiettivo voleva essere quello di regalare comunque una festosa atmosfera natalizia sfruttando i social network che ogni tanto qualche risvolto positivo ce l’hanno. Così furono decine e decine i cittadini e le famiglie – non soltanto residenti nella cittadina termale ma sull’intera isola – che spedirono foto e video delle loro opere, contribuendo a rinverdire i fasti di una tradizione tutta partenopea come quella del presepe. E poi a gennaio, in una cerimonia simbolica e spartana caratterizzata da un inevitabile distanziamento sociale, avvenne anche la consegna degli attestati di partecipazione alla singolare iniziativa, in un clima gioviale e festoso.

CHIESA DEI PASSIONISTI, IL PRESEPE 2021
CHIESA DEI PASSIONISTI, IL PRESEPE 2021

Insomma, un evento riuscitissimo che a Casamicciola hanno inteso così replicare anche in questo 2021-22, in collaborazione con la Basilica di Santa Maria Maddalena. E ancora una volta artigiani più o meno improvvisati, più o meno professionisti, hanno inondato di foto la mail sulla quale dovevano pervenire le immagini dei presepi. Grandi, piccini, famiglie, comitati, associazioni, gruppi parrocchiali, ancora una volta in tanti hanno risposto presente all’appello. E, ci sia consentito, hanno anche dimostrato di mettere su creazioni davvero originali e suggestive, in grado di regalare un clima natalizio di tutto rispetto. La seconda edizione del contest è completata e adesso – salvo complicazioni – la consegna degli attestati potrebbe svolgersi domenica prossima, 16 gennaio, proprio presso la Basilica della Maddalena. Ma non è tutto, perché sempre entro il mese di gennaio potrebbe essere organizzata anche una mostra fotografica che possa fare in modo che residenti e soprattutto turisti possano ammirare in una location dedicata le creazioni realizzate in quel di Casamicciola per celebrare come si conviene un momento straordinariamente simbolico come quello della Natività. Noi, intanto, vi lasciamo ad alcune delle foto che ritraggono i presepi che hanno partecipato ad un concorso che non vuole mettere nessuno in competizione ma soltanto contribuire a festeggiare il Natale e che – visti i risultati ed i consensi ottenuti in questi due anni – replicherà senza dubbio alcuno nel 2022-2023, aprendosi magari anche al contributo delle scuole e prevedendo altre forme di riconoscimento per coloro che si volessero cimentare in un’arte che davvero resta tuttora senza tempo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex