CRONACA

LA VOCE DEL CUDAS «Preoccupa il livello di assistenza ai pazienti»

Il Comitato unitario per la difesa e il diritto alla salute ha indirizzato ieri una nota al Direttore generale e al Direttore sanitario dell’Asl Na2 Nord, nonché al Sindaco del Comune di Serrara Fontana, relativa alla situazione di Villa Mercede: «Ci arrivano – si legge nel documento firmato dalla Presidente Gianna Napoleone – segnalazioni non confortanti circa la situazione che si è venuta nuovamente a determinare, soprattutto negli ultimi giorni, presso la RSA “Villa Mercede” di Fontana, e che sta cominciando ad avere ripercussioni sulla qualità dei servizi agli utenti presenti nella struttura, che attualmente vede occupati tutti i posti letto di cui dispone. Lungi da noi entrare nella vicenda amministrativa che riguarda i rapporti tra l’Asl e la ditta che continua a svolgere il servizio a Fontana così come nelle questioni sindacali tra la stessa ditta (cooperativa) e i dipendenti. Ma siamo fortemente preoccupati per la deriva che sta prendendo la vicenda, in particolare per quanto riguarda, appunto, i livelli di assistenza (che lì erano stati sempre eccellenti) assicurati ai pazienti, che pagano anche il servizio a codesta Azienda sanitaria. La riduzione drastica del personale in servizio, per vari motivi, e lo stato in cui lo stesso personale opera sta minando la qualità dovuta in una struttura sanitaria come quella in oggetto. Alla luce di tutto ciò, Vi invitiamo a provvedere a una verifica urgente della situazione, in riferimento ai servizi garantiti ai pazienti e alla reale rispondenza tra quanto erogato attualmente e quanto previsto nel capitolato d’appalto. In attesa, inoltre, di capire quando e come codesta Azienda intenda superare questa prolungata fase di provvisorietà e di rinnovi della gara, al fine di riportare alla normalità e alla qualità che merita una struttura sanitaria fondamentale e irrinunciabile per la nostra isola. Restiamo in attesa di riscontri»

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker