CULTURA & SOCIETA'

Le anteprime del Festival

THE CAT AND THE MOON di A. Wolff

Mentre la madre si trova in un centro di riabilitazione, l’adolescente Nick va a New York per passare un po’ di tempo con Cal, un musicista jazz amico del padre ormai defunto. Durante la sua permanenza nella Grande Mela, farà amicizia con chi gli mostrerà cosa la città ha davvero da offrire.

Blackbird-1585.NEF

BLACKBIRD, di R. Michell
Susan Sarandon è Lily,  una madre malata terminale che decide di unire le tre generazioni della sua famiglia per un ultimo weekend da trascorrere insieme prima di togliersi la vita tramite eutanasia. Nonostante le due figlie sostengano fermamente la sua decisione di morire dignitosamente, alcuni scomodi segreti vengono a galla e la situazione prende una piega inaspettata. La donna potrebbe cambiare idea.

HOTEL ARTEMIS di D. Pearce

In un futuro prossimo, una misteriosa infermiera gestisce un ospedale sotterraneo per curare i criminali più pericolosi di Los Angeles. Qui scopre che uno dei suoi pazienti è in realtà ricoverato per ucciderne un altro. Oltre 27 anni dopo ‘Il silenzio degli innocenti’, Jodie Foster ritorna nel mondo criminale.

SKIN, di G. Nattiv 

Bryon è un giovane naziskin appartenente a una feroce “famiglia” di skinheads: non conosce un altro modo di vivere e sembra apparentemente accettare questa “normalità”, fino a quando incontra Julie, una giovane donna madre di tre figlie. Per lei farà la scelta difficile e coraggiosa di voler cambiare la sua vita. Ma la sua “famiglia” tornerà a riprenderselo.

A DOG’S JOURNEY, di G. Mancuso

Bailey, un incrocio tra un St. Bernardo e uno Sheperd Australiano, ormai anziano, vive felice con il suo proprietario Ethan, sua moglie Hannah e la loro nipotina di due anni Clarity June “CJ” insieme a sua madre Gloria Bailey, comunicando con le persone attraverso i suoi pensieri, ha una predilezione per CJ.

FROM THE VINE  di S. Cisterna


Un uomo ormai oppresso dai problemi della sua vita, vive una crisi etica e ritorna così nella sua città natale in una campagna italiana per cercare di ricalibrare la sua “bussola morale”. Ed è proprio qui che trova un nuovo scopo nel far rivivere il vecchio vigneto di suo nonno, offrendo alla cittadina di Acerenza un futuro sostenibile e riallacciando i rapporti con la sua famiglia.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close