Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

L’onda del Coronavirus si abbatte sulle vie del mare

Calo verticale del traffico: le Compagnie di navigazione annunciano la sospensione di alcuni collegamenti marittimi. Ma il sindaco Del Deo non ci sta: «Danneggiato il personale del Rizzoli», e chiede alla Medmar il ripristino di alcune corse da e per Pozzuoli e Napoli

L’allerta-coronavirus continua a provocare nuovi effetti. I provvedimenti restrittivi adottati dal Governo negli ultimi giorni hanno drasticamente ridotto la mobilità dei cittadini, e di conseguenza anche il traffico marittimo. Le Compagnie di navigazione che operano nel Golfo di Napoli assicurando i collegamenti con le isole hanno concertato con la Regione una riduzione delle corse giornaliere, visto il calo quasi verticale di carico, sia a livello di passeggeri sia di mezzi. Ieri la Giunta regionale ha diramato una nota avente ad oggetto la rimodulazione del piano orario riguardante tre Compagnie. La Medmar ha ottenuto la sospensione momentanea di queste corse effettuate con motonave: Ischia – Pozzuoli ore 18.30; Pozzuoli – Ischia ore 20.30; Ischia – Napoli Calata Massa ore 6.25 – 10,35 e 16,35; Napoli Calata Massa – Ischia porto ore 8.35 – 14.10 e 18.30; Procida – Napoli Calata Massa ore 7.05 e 11 .15. Per quanto riguarda la Caremar, la sospensione riguarda le corse Ischia Procida – Pozzuoli ore 7.20; Procida-Pozzuoli ore 8.00; Pozzuoli- Procida-Ischia ore 9.05; Procida-Ischia ore 9,50.  Allo stesso tempo è stato autorizzato l’anticipo stagionale delle seguenti corse con motonave: Ischia-Procida-Napoli Calata Massa ore 7.00; Procida —Napoli Calata Massa ore 7.35; Napoli Calata Massa – Procida — Ischia ore 9.25; Procida-Ischia ore 10.30.

Infine, per la Gestour la sospensione concerne questi collegamenti: Procida-Pozzuoli ore 14.05; Pozzuoli-Procida ore 15.30.   Inoltre, è stata accordata la sospensione nelle giornate di domenica e in quelle festive delle seguenti corse: Pozzuoli-Ischia ore 7.15; Ischia-Pozzuoli ore 9.10, oltre all’anticipo stagionale dei seguenti tragitti: Procida-Pozzuoli ore 8.00; Pozzuoli-Procida ore 9.25.  Tale rimodulazione, come spiega la nota della Regione, è già operativa da oggi giovedì 12 marzo 2020 fino al termine dell’emergenza epidemiologica, o comunque fino a nuove disposizioni. Del resto anche Alilauro e Snav hanno annunciato una riduzione delle corse.

Il provvedimento nella giornata di ieri ha provocato la pronta reazione del Comune di Forio, che ha indirizzato una nota alla Medmar, lamentando i disagi prodotti dalla cancellazione di alcune delle corse citate. Una decisione che, secondo il sindaco Francesco Del Deo, «risulta essere, soprattutto in questo contesto storico, causa di disagi per chi deve spostarsi, necessariamente da e per l’isola di Ischia. A registrare i disagi maggiori sono i pendolari del settore sanitario , per poter raggiungere la sede ospedaliera di Lacco Ameno in tempo utile per l’inizio dei turni lavorativi e, di riflesso, per il rientro ai propri domicili». In tale ottica, il sindaco ha fatto presente che proprio in base alle esigenze lavorative del personale in forza all’Ospedale Rizzoli, sono una serie di corse, quali: Pozzuoli-Casamicciola ore 8.15 e ore 15.00; Casamicciola-Pozzuoli ore 10.10 e 16.50; Pozzuoli-Ischia 16.30; Ischia-Pozzuoli 18.30. Pertanto il primo cittadino ha chiesto il ripristino delle corse sospese da e per i porti di Napoli e Pozzuoli. Difficile che la Compagnia possa accogliere la richiesta, a fronte di una generalizzata esigenza di riduzione dell’attività, provocata dalla sostanziale mancanza di volumi di traffico sufficienti a giustificare il mantenimento delle corse in questione.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x