Statistiche
LE OPINIONI

L’opinione del titolare del ristorante Trizz Ciro Barbieri: «Il coprifuoco alle 23 è un passo in avanti»

Abbiamo ascoltato Ciro Barbieri del ristorante Trizz circa lo spostamento di un’ora del coprifuoco: «Accolgo con piacere la notizia che il coprifuoco sia stato spostato alle 23 perché oggettivamente tenerlo alle 22 sarebbe stato insostenibile. Con quest’ora in più c’è maggior tranquillità nel servire ai tavoli e nell’organizzare la serata. A mio modo di vedere, però, questo prolungamento dell’orario di apertura è arrivato con un po’ di ritardo perché già prima poteva essere attuato con le dovute cautele. Anzi, aver tenuto il coprifuoco alle 22 è stato paradossalmente dannoso perché ha fatto concentrare più persone in una fascia oraria ridotta». Il proprietario del ristorante Trizz ha continuato: «Io avrei osato di più in questo periodo, spingendomi a fissare il coprifuoco a mezzanotte. L’estate ormai è alle porte e aspettare il 21 di giugno, data in qui presumibilmente ci sarà la totale eliminazione di questa restrizione, significa perdere di competitività per un mese nei confronti di paesi come Grecia e Spagna. Detto questo, credo che un passo in avanti sia stato fatto anche se sono necessari altri provvedimenti atti a rilanciare il turismo in luoghi come Ischia che fanno dell’estate il proprio fondamento economico». Ciro Barbieri ha concluso: «Spero che il governo si muova in questa direzione e che possa darci una mano a dare concretamente l’avvio alle riaperture perché alla fine dell’estate grosso modo mancano 120 giorni e purtroppo siamo ancora molto indietro».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x