CULTURA & SOCIETA'

Manuel Di Chiara, da Ischia ad Amburgo per la Search and Rescue

“Ho realizzato un'opera raffigurante la nuova motovedetta "Hamburg", il quadro è stato battuto all' asta e il ricavato andrà interamente a sostegno dell'organizzazione”

“Sabato scorso si è conclusa la mia personale presso il Museo Portuale di Amburgo. Pochi giorni prima mi era stato chiesto se volevo in un qualche modo partecipare ad una raccolta fondi per la SAR ( Search and Rescue ) l’organizzazione di salvataggio marittimo che opera nei mari del nord. Ho quindi realizzato un’opera raffigurante la nuova motovedetta “Hamburg” (attualmente ancora in costruzione). Il quadro è stato battuto all’ asta e il ricavato andrà interamente a sostegno dell’organizzazione e al “Hafen Museum” che gentilmente ci ha ospitato. Contento di aver potuto nel mio piccolo, esser utile allo scopo. Grazie ancora al miglior offerente, che è giunto da Lubecca”.

E’ questa la testimonianza di Manuel Di Chiara, pittore italiano nato a Napoli nel 1976 che, da Ischia, ad oggi vive e lavora ad Amburgo, in Germania. La creazione pittorica dell’artista nasce in città e si alimenta di tutto ciò che è urbano. Il filo conduttore delle sue opere, realizzate tutte quasi interamente ad acrilico, è il tema urbano. Le serie si concentrano sulla rappresentazione di soggetti diversi, ma che appartengono sempre allo stesso universo, quello cittadino. I colori sono brillanti, il tratto deciso e la rappresentazione dei particolari è meticolosa, da sembrare talvolta quasi fotografica. I suoi soggetti variano da automobili, panorami urbani, navi cargo. E’ una pittura moderna che perfettamente si inserisce nel contesto artistico contemporaneo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close