Statistiche
SPORT

Scontro tra società bresciane e Sibilia

Il Presidente del Cr Lombardia: «Darò le dimissioni se la Lnd ripartirà»

Alcune società della provincia di Brescia alzano la voce contro i vertici della Lnd per la scelta attendista, intanto Baretti annuncia le dimissioni se Roma farà ripartire il calcio dilettantistico in Lombardia. In Lombardia, la regione più colpita con oltre 12.000 morti, buona parte delle società dilettantistiche non vogliono sentir parlare di ripartenza del calcio dilettante. Ad alzare la voce sono le società della provincia di Brescia, in particolare quella dell’Ospitaletto e Villa Nuova Pedrini – secondo quanto emerso da calciobresciano.it – che hanno puntato il dito contro i vertici di Roma. Sotto accusa, Sibilia ed i dirigenti di Roma che stanno attendendo da oltre un mese e mezzo per prendere una decisione e mettere la parola fine alla stagione. Sulla questione è chiara anche la posizione di Giuseppe Baretti, presidente del CR Lombardia che ha sottolineato di non avere poteri in merito e di aver ribadito la volontà di non ripartire, altrimenti presenterà le dimissioni. Insomma più passa il tempo e più aumenta l’agitazione tra i dirigenti sportivi, tra chi vuole chiudere subito e pensare al futuro e chi vuole tenere ancora viva la speranza di tornare in campo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x