LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Dove votare

A fine giugno scrissi un articolo consigliando all’amministrazione comunale di Ischia di prendere in considerazione di far votare gli ischitani in sede alternative alle scuole per non creare una interruzione delle lezioni a pochi giorni dall’inizio. Ieri il Ministro degli Interni ha chiesto all’Anci di monitorare i sindaci aderenti all’associazione per vedere se vi sono possibilità in questa direzione.

I nostri amministratori non seguono la stampa locale. Loro asseriscono di sapere tutto. Avevamo suggerito di usare il “pallone” a Fondo Bosso, le palestre, la sala Poa, il salone del municipio ed altre soluzioni possibili e l’organizzazione di far giungere i cittadini in questi luoghi senza difficoltà con un servizio di bus o taxi in convenzione.

Ora che il Prefetto chiederà ai Comuni la situazione, il Sindaco, se solo avesse fatto approntare il progetto e con la sua amministrazione letto ILGOLFO avrebbe già la risposta pronta.

Insieme a questa proposta nell’articolo si tentava di far capire che anche mandare a scuola, nell’ottica della futura mobilità, a piedi o in bici, i ragazzi delle medie e delle superiori, poteva essere una iniziativa da attuare. La stampa locale continua a suggerire cose utili per un vivere migliore. Parla ai sordi? E chi se ne frega se i primi sordi sono i cittadini che continuano ad essere delle pecore. Visto che mi trovo segnalo ai nostri amministratori che possono leggere su Sviluppo Campania tutti i bandi per accedere ai fondi che tanto servirebbero ad Ischia. Se solo avessimo un po’ di amministratori che amassero il loro paese!

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close