Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

Sotto Tiro di Mizar Ancora Sindaco a Forio

Francesco Del Deo vince a Forio una contrastata campagna elettorale. A molti osservatori non è piaciuta. I toni ed i contrasti sono stati veramente duri rasentando la rissa e  qualche volta la volgarità. Quando Del Deo ritornò 5 anni fa da Roma coperto da un alone di buon manager ed ottimo imprenditore furono molti a Forio a pensare che finalmente il paese era diretto verso una modernità almeno formata da organizzazione e programmazione.

Appena insediato fece fuori quelle poche cose buone che i dieci anni da dimenticare di Regine Sindaco aveva saputo mettere su introducendo uno spoil sistem per collocare aziende sue e persone sue nei posti chiave dell’Ente. Trovò un Ente finanziariamente esausto e si arenò. Non seppe mettere su un progetto a lungo termine e si fece sfuggire finanziamenti europei e nazionali in molti settori Arrivò a fine consilitura con un paese che di certo non lo amava. Seppe coagulare ,con lo spirito clientelare che lo ha sempre distinto in politica dagli anni settanta, tutto quello che Forio sa esprimere meglio.I fatti propri. E vinse

Ma per fare cosa?  Se nomina Mario Savio come vice parte male. Il vice dai tanti voti di preferenza rappresenta quello che Del Deo dovrebbe mettersi alle spalle. Non avendo più bisogno di essere votato può cambiare la sua politica amministrativa con Mario Savio? Sono stato un fervente sostenitore di Del Deo nella prima fase della consiliatura passata ma la delusione è stata enorme. Ora però i foriani devono stargli vicino. Potrebbe anche cambiare in bene la sua politica. Mettiamolo alla prova.

Tre progetti da avviare. Un sottopasso dalla Lucciola al Tunnel con l’eliminazione del parcheggio marinai d’Italia da spostare nei pressi del Campo sportivo e la creazione di una Agorà sul mare nel porto. Un progetto di turismo invernale nella assolata baia di Citara con al centro i Poseidon aperti d’inverno e la creazione di Chalet fantasmagorici sulla Soccorso Citara per prendere il sole invernale. Nel terreno di Luigi Polito all’ingresso di Cavallaro riprendere il progetto israeliano per la spazzatura.

Ieri sono transitato con un grosso tecnico turistico non italiano per il porto di Forio. Una puzza terribile.Il mio amico mi chiede di cosa si tratta.Con una faccia tosta dico che è la combinazione tra zolfo ed acqua minerale.L’amico mi fa : ma dovrebbero spiegarlo. Dai Francesco spiegalo tu!

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x