Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 5

Torna “Andar per sentieri”, emozioni di primavera alla scoperta dei cammini nel verde

Gianluca Castagna | Forio  Suggestive passeggiate ed escursioni tra boschi e colline, dentro il polmone verde dell’isola d’Ischia. Alla scoperta di panorami mozzafiato, scorci unici e luoghi di interesse naturalistico, storico e culturale. A maggio l’isola si scopre a piedi grazie ad “Andar per sentieri”, la manifestazione, giunta alla sua quinta dizione, tutta dedicata alla riscoperta e alla valorizzazione di un territorio unico per morfologia, tradizioni, sapori e biodiversità.
Quattro giorni (da giovedì prossimo 11 maggio fino a domenica 14), con nove itinerari che interessano un po’ tutti i sei comuni dell’isola d’Ischia e comprendono ambienti naturali, antichi borghi, storie e leggende del passato, attenzione all’enogastronomia locale. L’obiettivo principale consiste nel ritagliarsi uno spazio all’interno del mercato turistico, legando natura e turismo attivo, ma anche sensibilizzare gli isolani alla cura e alla salvaguardia di un ambiente che è stato violato per troppo tempo e merita adesso rispetto e respiro.

L’escursionismo, d’altro canto, sta acquisendo un’importanza sempre maggiore nella società e i sentieri sono diventati la principale infrastruttura per andare alla ricerca di ambienti naturali, habitat incontaminati, luoghi incantati dove il tempo sembra essersi fermato e dove a dominare sono la limpidezza del cielo e l’intensità della vegetazione locale. Camminare per conoscere: questa è la spinta primaria che guida l’escursionista mentre percorre un sentiero alla scoperta del territorio e delle sue peculiarità. Riscoprendo così il piacere della lentezza propria dell’andare a piedi, contrapposta ai ritmi frenetici che caratterizzano il nostro tempo quotidiano.
“Andar per sentieri 2017” è stata illustrata al Bar Internazionale di Forio, dove sono stati resi noti tutti i dettagli di un programma ricco che coinvolge ogni fascia di appassionati del trekking e più in generale dell’ambiente. ProLoco Panza, Cai e Nemo sono le tre associazioni alla guida di questa quinta edizione che segna un rilancio dell’iniziativa che, fin dal suo esordio, punta i riflettori sull’isola più verde del Golfo di Napoli.«Andar per sentieri nasce perché abbiamo sempre creduto che l’isola d’Ischia non fosse solo una destinazione di sole, mare e terme», spiega Leonardo Polito della Proloco Panza, l’associazione che organizza un altro grande evento annuale: “Andar per cantine”. «Era importantissimo, visto il patrimonio naturalistico che possediano, valorizzare un settore come quello della sentieristica, del trekking e del turismo ecosostenibile, che in altre località sta registrando riscontri sempre crescenti».

«Quattro giorni» sottolinea Francesco Mattera, sottosezione CAI Ischia «che rappresentano in realtà la fase finale di un lungo percorso di preparazione fatto di pulizia e messa in sicurezza dei sentieri. Tutto a cura dei volontari, a partire da Luigi D’Abundo della ProLoco ai ragazzi della cooperativa Don Benzi, da Giovanngelo De Angeliis, Eugenio Iacono e Alessandra Mattera, che hanno coordinato il terzo workcamp con volontari arrivati dalla Germania, a tutti i cittadini e simpatizzanti che ci hanno dato una grandissima mano per arrivare pronti a questo appuntamento».
Che cade – non a caso – nel mese di maggio. «Per certi versi, un periodo di bassa stagione da un punto di vista turistico» osserva Gianluca Iacono dell’Associazione Nemo, «ma perfetto per riscoprire una natura in piena rinascita, con esplosioni di colori, forme e profumi. L’invito è a partecipare numerosi a tutte le iniziative di valorizzazione dell’isola. Vogliamo destagionalizzare? Bene, occorrono nuove forze, dobbiamo tutti rimboccarci le maniche».

Il Monte di Panza, la Baia della Pelara, i boschi dei Frassitelli e della Falanga, le fumarole di Montecorvo, i magnifici terrazzamenti di Piano Liguori che guardano verso Capri e la Costiera, il Monte Epomeo al tramonto e le case di pietra, simbolo antico di solida architettura rupestre. Insomma, nei nove itinerari (con una new entry, il “Sentiero dei pirati”, che evoca le incursioni predatorie che subiva l’isola in passato) un intero mondo agreste nel quale convivono la macchia mediterranea e gli spazi lavorati dall’uomo, le armonie degli antichi vigneti e le stupefacenti geometrie delle parracine ischitane che tanto raccontano l’anima e le radici contadine dell’isola d’Ischia. Un mondo raccontato dalle guide AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), che condurranno i partecipanti tra le leggende e i miti dei nostri boschi, aiuteranno a riconoscere le specie erbacee e arboree, spiegheranno gli usi delle essenze tipiche del territorio, oltre a garantire sicurezza e professionalità all’iniziativa.
Perché andare in escursione non è una semplice passeggiata. Occorrono scarpe adatte e abbigliamento idoneo, tanta acqua e consapevolezza delle proprie possibilità.
Ogni sentiero è contrassegnato da un grado di difficoltà, dal più semplice al più complesso. T per Turistica (facile, poco impegnativa, alla portata di tutti); E per Escursionistica (richiede un certo allenamento per la lunghezza del percorso e/o dei dislivelli da superare); EE per Escursionistica per esperti (Itinerari che richiedono una certa esperienza, allenamento e forza fisica da parte di chi li percorre).
Alla V edizione di “Andar per sentieri” parteciperanno anche le scuole.
Con due escursioni mattutine a loro riservate (il percorso è quello del Villaggio di Pietra), per consolidare l’educazione ambientale come strumento di formazione tra le nuove generazioni e in grado di avviare un cambiamento culturale nel rapporto, ancora problematico, tra comunità locale e territorio. Sono già 120 gli studenti che parteciperanno, ma si spera che l’iniziativa raccolga le adesioni di tutte le realtà scolastiche isolane.

All’incontro con la stampa sono intervenuti numerosi rappresentanti delle istituzioni: dal sindaco di Forio Francesco Del Deo, al vicesindaco Gianni Matarese, agli assessori Gianna Galasso e Mario Savio, l’assessore alla Cultura del comune di Lacco Ameno Cecilia Prota e l’assessore al Turismo di Serrara Fontana Irene Iacono.
«Dobbiamo afferrare queste occasioni per rilanciare il turismo sostenibile, sportivo e culturale» ha dichiarato il sindaco Del Deo. «L’isola d’Ischia, al di là di tutto ciò che si dice e si scrive, resta un’ isola bellissima, vivibile, unica al mondo. Tutto è recuperabile, dobbiamo diventare custodi della nostra isola, guardiani della bellezza perché anche le future generazioni possano goderne». Per Gianni Matarese «“Andar per sentieri” è un’iniziativa fondamentale che risponde perfettamente alle esigenze degli operatori turistici e alla sensibilità verso un turismo ambientale e naturalistico che acquista sempre nuovi estimatori in tutta Europa. Come amministratori diamo pieno sostegno a queste iniziative perché riteniamo che la sinergia tra pubblico, privato e mondo della associazioni sia necessario per migliorare l’offerta sull’intero territorio». Intanto, per dare concretezza ai buoni propositi, tutte le amministrazioni potrebbero finanziare la realizzazione di una cartina escursionistica. Che illustri, con dovizia di particolari, i sentieri più battuti dell’isola d’Ischia. Le associazioni, da sole, non riescono a coprire i costi; un peccato, perché la richiesta da parte dei turisti è fortissima e una cartina ad hoc per la sentieristica isolana rappresenterebbe uno strumento fondamentale di informazione e quindi cultura del territorio.

Ads

Qualche info tecnica: tutte le escursioni prevedono un servizio navetta da ogni comune verso un unico punto di ritrovo; durante il tragitto è prevista una sosta in cantine o tenute agricole per una breve degustazione; la domenica pranzo e festa finale sotto la vetta dell’Epomeo. Come si partecipa all’edizione 2017 di “Andar per sentieri”? Semplice. Prenotandosi ai numeri 081 908436 | 3347995571 | 3496125250. Ogni altra info è disponibile sul sito www.prolocopanzaischia.it o sulle pagine social dedicate all’evento.
(photo: Antonello De Rosa, Lucia De Luise)

Ads

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x