ELEZIONI

ELEZIONI Regionali, il “grazie” di Peppe Silvitelli

“Tranquilli, non potrei mai dimenticarmene. Dopo un’esperienza davvero esaltante, adesso è arrivato il momento più importante, più sentito, più significativo. Ringraziarvi tutti, nessuno escluso. Vorrei poterlo fare uno ad uno, e non soltanto per il sostegno che avete attribuito alla mia candidatura alle elezioni regionali, ma per le manifestazioni di stima e affetto che mi avete tributato”. Con un lungo ed accorato appello, il vicesindaco di Casamicciola Terme Giuseppe Silvitelli ha inteso ringraziare gli elettori che lo hanno premiato con un ottimo risultato alle ultime elezioni regionali, che lo hanno visto candidato con la lista “Fare Democratico”.

“Non me ne voglia nessuno se parto dalla mia” Casamicciola Terme. 996 preferenze sono un segnale chiaro ed inequivocabile della fiducia riposta nel sottoscritto. Un risultato straordinario che per me rappresenta un onore ma prima ancora un onere: perché da adesso so di dover lavorare ancor più di quanto abbia finora fatto per un paese che amo e che ha voluto una volta ancora ricambiare questo sentimento. E a Casamicciola e ai casamicciolesi sento di promettere sin d’ora che farò di tutto per non deludere le aspettative”. Silvitelli poi aggiunge: “Il mio grazie va esteso anche agli elettori che mi hanno dato fiducia negli altri Comuni dell’isola, dove in alcuni casi ho raggiunto davvero un risultato che mi lusinga e che non può che rappresentare un voto alla persona, cosa che mi rende ancor più orgoglioso. Ma da questo angolo di paradiso mi sia consentito rivolgere un affettuoso saluto e un abbraccio sia pure virtuale a uomini, donne, associazioni e gruppi che in terraferma, nell’intera provincia di Napoli, hanno sostenuto la mia candidatura. Insieme abbiamo costruito una rete che deve rappresentare un patrimonio che non va disperso, ma anzi accresciuto. Un ultimo doveroso pensiero lo rivolgo alla mia famiglia, agli amici di sempre e al mio impagabile staff di collaboratori che anche stavolta ha gettato il cuore oltre l’ostacolo dimostrando di essere una risorsa insostituibile. Ad maiora!”

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button