ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

ENPA, blitz antibracconaggio: sequestrate munizioni a Casamicciola

Nella giornata di ieri, guardie zoofile dell ENPA congiuntamente ai carabinieri, hanno svolto un servizio di prevenzione e controllo relativo alle attività illecite di discariche abusive, taglio di alberi d’alto fusto e bracconaggio. In zona alta di Casamicciola Terme. Nei pressi di un appostamento abusivo per l’attività venatoria, celate in una cavità e occultate da un grosso masso venivano rinvenute munizioni cariche cl. 12 da caccia e altro materiale . Tutt’intorno alla postazione abusiva di caccia si notavano abbandonate sul terreno altre numerose munizioni esplose di recente, ad indicare che l’attività di abbattimento e cattura degli uccelli, nonostante il divieto generale, è purtroppo ancora praticata in spregio a norme e leggi . Ricordiamo che la caccia è chiusa dal 10 febbraio scorso ed ora siamo in pieno periodo di divieto generale, questo al fine di tutelare il delicato passaggio degli uccelli migratori, che provenienti dal continente africano, effettuano qualche giorno di sosta anche sulle isole per riposarsi e rifocillarsi per poi riprendere il viaggio che li condurrà nei luoghi di nidificazione primaverili a perpetuare la vita con nuove nascite. Le munizioni ed il relativo materiale di caccia sono state sottoposte a sequestro. “Ci auguriamo che questo sia e resta un episodio confinato messo in essere da un incallito e scellerato bracconiere, e rappresenti solo un caso sporadico ed isolato “ dichiara Paolella Carmela responsabile di sezione E.N.P.A. per Ischia, “sappiamo bene che i cacciatori veri ci tengono moltissimo affinché venga rispettato il silenzio venatorio, e restano mortificati quando personaggi iniqui mettono in cattiva luce la loro corretta immagine e quella dell’intera isola, definita purtroppo almeno fino a qualche anno fa maglia nera del bracconaggio mediterraneo. Dal canto nostro continueremo ad effettuare l’attività con competenza e passione, di tutela e controllo del passo migratorio congiuntamente alle forze preposte per prevenire e scongiurare oltre che scoraggiare ogni vile ed illegale atto verso la fauna migratoria, ora in una fase delicatissima del proprio ciclo esistenziale”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button