Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Equitalia, la notifica per Pec non è valida

DELL’AVV. VITO MAZZELLA
Sin dall introduzione del sistema di notifiche telematica delle cartelle l ho sempre sostenuto nei ricorsi presentati ed ora arrivano le prime pronunce… Tale principio tuttavia può essere applicato anche in appello…
Proprio così, la Commissione tributaria di Lecce nella sentenza 616 del febbraio 2016 ha confermato che la notifica della cartella esattoriale non può avvenire a mezzo pec e, per una pluralità di motivazioni , tutte condivisibili, esaminiamole insieme:
Il giudice tributario pugliese offre una ricostruzione del sistema di notifica delle cartelle di pagamento a mezzo Pec, arrivando alla conclusione della loro completa nullità, e ciò in quanto la posta elettronica certificata non offrirebbe le stesse garanzie della raccomandata tradizionale.
Sicché, dette notifiche sarebbero non valide e il contribuente tenuto a fare ricorso per far valere dette nullità. Infatti:

1) La Pec non contiene l’originale della cartella, ma una copia informatica non conforme all originale(La questione ha rilievo perché in ogni caso il destinatario riceve solo la copia -informatica- dell’atto e tale copia senza juna attestazione di conformità apposta da soggetti all’uopo abilitati a norma del c.c. non può assumere alcuna valenza giuridica perché non garantisce il fatto che il documento inoltrato sia identico in tutto il suo contenuto al documento originale).

2) Manca l attestazione di conformità del soggetto notificatore e, manca altresì la relata di notifica e sottoscrizione della stessa.
 
3) Corrispondenza dell’indirizzo del destinatario, per il quale non è’ ancora previsto un registro storico degli indirizzi pec, pertanto e’ allo stato molto difficile dimostrare che al momento della notifica il soggetto non ha cambiato PEC o è effettivamente attivo l indirizzo cui è notificata la cartella.
Questi alcuni punti indicati dalla Giurisprudenza Leccese, tuttavia non si esclude che le illegittimità in merito al modus operandi dell Equitalia siano travolti anche sotto altri profili giuridici.
Insomma buone notizie per i contribuenti e per le aziende in particolare ( visto che le notifiche telematiche sono attive nei confronti delle imprese titolari di pec).
Per approfondimenti e confronti potete scrivere a: vitomazzella@hotmail.com

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x