CULTURA & SOCIETA'

I bambini di Ischia nominati custodi dell’ambiente

Ieri mattina in Pineta Mirtina la significativa cerimonia organizzata dal Comune d’Ischia e dall’Unione Nazionale Sottoufficiali

Un’altra mattinata da ricordare per i bimbi della scuola primaria del primo circolo didattico di Ischia che, ieri mattina, hanno trascorso alcune ore all’interno della Pineta Mirtina. Come per i bambini dell’infanzia anche loro sono stati nominati dal Sindaco di Ischia custodi dell’ambiente, un modo gioioso per sensibilizzarli alla cura del verde.

A consegnare i diplomi alle sezioni presenti sono stati ancora una volta l’avvocato Carmen Criscuolo e il dott. Pasquale Balestrieri, consiglieri di maggioranza. Una mattinata davvero significativa organizzata dall’Unsi insieme con l’amministrazione, l’associazione Naz. Finanzieri d’Italia e Associazione Naz. Carabinieri che rientra in un progetto più ampio legato al Milite Ignoto. Lo scorso novembre dopo aver celebrato i cento anni della grande guerra hanno infatti deciso di intraprendere una serie di iniziative volte alla conoscenza del territorio. E ieri mattina a raccontare il loro lavoro sono stati il comandante dei Carabinieri Angelo Pio Mitrione e il Comandante della Guardia Costiera di Ischia TV Andrea Meloni. I bambini, con sguardo attento, hanno ascoltato e fatto domande incuriositi dalla divisa e dal ruolo particolare svolto dalle Forze dell’Ordine. Presenti anche alcuni elementi del Corpo di Polizia.

Disposti tutti in cerchio hanno poi ascoltato il Sindaco Enzo Ferrandino che ha raccontato loro gli sforzi intrapresi dall’amministrazione che sta investendo tanto sul verde, intercettando anche campagne di finanziamenti in termini di piantumazione. Il Sindaco ha poi chiesto ai ragazzi in che modo interpretano il ruolo di custodi del verde e alcuni di loro si sono fatti avanti raccontando, senza timore, quella che è la loro esperienza. Tre gli alberi piantumati, due dai rispettivi Comandanti e l’altro dal Sindaco Ferrandino, una cerimonia accompagnata dal forte applauso dei bambini in sottofondo che si sono riappropriati, così, di uno spazio tutto verde del loro Comune.  «Quella di oggi – ha dichiarato Sebastiano Lucido Balestrieri presidente dell’Unsi –è stata una  bellissima manifestazione grazie all’ aiuto delle forze dell’ ordine, un’occasione per far conoscere i tesori del nostro territorio che stanno scomparendo. Viviamo in un paradiso e dobbiamo iniziare dal cuore della nostra isola prendendoci cura delle nostre pinete».

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close