CULTURA & SOCIETA'

I media internazionali parlano di Ischia e del Mezzatorre

Si accendono i riflettori dei media internazionali sull’isola grazie alla nuova gestione della famiglia italoamericana Sciò

La stampa estera loda Ischia. Il Wall Street Journal ed il Financial Times hanno dedicato pagine intere alla nostra isola con sezioni speciali per l’hotel Mezzatorre. In particolare ilWall Street Journal non ha frenato l’entusiasmo definendolo ‘stunning’, strepitoso. “La struttura è da favola, come l’isola”, scrivono i media. E così l’intera isola di Ischia riceve i primi benefici, in termini di immagine, della nuova gestione del Mezzatorre a cura della famiglia italoamericana Sciò.

“Riapre questo posto magico che negli Anni 50 fu la residenza del regista Luchino Visconti e che oggi torna all’antico splendore grazie alla gestione della famiglia Sciò, già proprietaria del leggendario Il Pellicano di Porto Ercole e de La Posta Vecchia a Palo Laziale, dove è racchiusa la collezione d’arte di J. Paul Getty. C’è da scommettere che anche questo nuovo indirizzo diventerà meta del jet set internazionale. Complici la piscina di acqua di mare, la Spa termale chiusa nella torre e una vista che dal monte Epomeo abbraccia il Golfo di Napoli”, scrivono le riviste di mezzo mondo. Per il Financial Times “Ischia in grande stile: il rinnovato hotel Mezzatorre”. La famiglia Sciò, e lo dimostra il lavoro che sta svolgendo, vuole davvero portare questo hotel tra le destinazioni fisse nel taccuino del jet set internazionale, allo stesso livello delle due residenze che fanno già parte del gruppo e rappresentano modelli eleganti e iconici dello stile italiano nel mondo. Dallo scorso aprile, in concomitanza con le festività pasquali, è cominciata la nuova gestione de ‘Il Mezzatorre Resort & Spa’ che è passato ufficialmente alla Pellicano hotels della famiglia italo-americana Sciò, storicamente vicina al gruppo Marriott. Dietro le quinte l’avventura ischitana della famiglia Sciò è già iniziata da mesi. Mesi di lavoro per dare l’impronta del marchio Pellicano alla struttura.

In prima linea Marie-Louise Sciò, la nuova padrona di casa dell’hotel Mezzatorre e Vice presidente e direttore creativo del gruppo Pellicano Hotels, icona dell’ospitalità luxury in Italia. Marie-Louise, nata a Londra, laureata in architettura alla Rhode Island School of Design, dopo un’esperienza newyorchese da Costas Kondylis & partners e poi in Italia con Massimo Zompa, ha iniziato a lavorare nell’hotel di famiglia all’Argentario, quando il papà Roberto le chiese inizialmente di ristrutturare alcune suite e poi di ripensare tutte le stanze e gli ambienti comuni. È alla guida della MLScio Consulting, agenzia dedicata al mondo dell’hôtellerie per insegnare il lusso dell’accoglienza. Il restauro dell’hotel è parte di un ampio progetto che durerà due anni. Il “nuovo” Mezzatorre, riflette lo spirito dell’isola e nel design dei nuovi elementi si potrà trovare il file rouge che unisce tutte le proprietà del gruppo Pellicano Hotels, sofisticato, senza tempo e mai ovvio. Per Marie-Louise Sciò l’obiettivo più ambizioso è far diventare il Mezzatorre un’icona dell’ospitalità, dando nuovo risalto anche a Ischia come destinazione.   

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker