CRONACAPRIMO PIANO

Il Vescovo incontra gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri

Si è rinnovato il consueto soggiorno sull’isola di Ischia per gli orfani dei militari deceduti in servizio, dell’Arma nazionale dei Carabinieri. Anche quest’anno, infatti, l’ONAOMAC, l’associazione che da oltre un decennio offre assistenza ai ragazzi figli di militari deceduti, ha organizzato per questi ultimi una vacanza sul nostro territorio.

I giovani, accompagnati da alcuni familiari, dopo l’accoglienza ricevuta a Napoli nei giorni scorsi dal Comandante della Legione Carabinieri Campania Maurizio Stefanizzi, dal Prefetto di Napoli Carmela Pagano, dal Questore di Napoli Alessandro Giuliano e dal Comandante della Guardia di Finanza Salvatore Salvo, hanno incontrato, ieri mattina, nella caserma dei carabinieri di via Casciaro, il Vescovo di Ischia, monsignor Pietro Lagnese. Un appuntamento questo, anch’esso ormai divenuto tradizione per la Diocesi di Ischia che ogni anno con sommo piacere incontra giovani e famiglie, assistite dall’Opera Miliare Orfani dei Carabinieri.

Il Vescovo ha rinnovato, quindi, ancora una volta il proprio benvenuto ai graditi ospiti e ha scambiato chiacchiere e carezze con i più piccini, che si sono dimostrati essere molto contenti della visita. Durante l’incontro Monsignor Lagnese ha anche ricevuto da parte degli orfani e delle loro famiglie una foto ritraente gli stessi durante il soggiorno sulla nostra isola. Un piccolo dono questo-come spiegato anche da una delle vedove presenti- per ringraziare il Vescovo e la Diocesi per l’attenzione e l’affetto dedicato ogni anno ai ragazzi e ragazze che hanno perduto un proprio congiunto appartenente all’arma dei Carabinieri. Dopo la consegna del regalo, è arrivato, quindi, il momento delle foto-ricordo che ha poi aperto le danze al buffet preparato per l’occasione.

Quello di ieri mattina è stata comunque solo uno dei tanti impegni che vedranno coinvolti i ragazzi seguiti dall’ONOMAEC. Il loro soggiorno, infatti, qui sull’isola di Ischia proseguirà fino a sabato e li vedrà impegnati in diversi escursioni durante le quali potranno apprezzare al meglio le bellezze offerte dal nostro territorio.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close