ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Incidente a Lacco Ameno, scampato pericolo per mamma e bambini

Brutto incidente stradale a Lacco Ameno, nei pressi del Bar Campo.  Uno scooter che proveniva da Forio diretto verso Ischia, ha centrato in pieno – non riuscendo a completare in tempo la frenata – una madre con i suoi due figli che stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali. Sul posto sono giunti la polizia municipale di Lacco Ameno e i Carabinieri,  e due ambulanze del 118. A grandi linee la dinamica, seppur ancora in via di accertamento, sembra essere quella di un sorpasso effettuato dal conducente dello scooter mentre le auto davanti a lui rallentavano in prossimità delle strisce pedonali per far passare la giovane signora coi due bambini, diretti al vicino asilo di via Pannella. Pur avvedutosi all’ultimo momento dei pedoni, il centauro avrebbe disperatamente frenato con l’effetto, testimoniato da alcune persone presenti sulla vicina fermata dell’autobus, di “mettere di traverso” il mezzo che ha colpito in pieno madre e figli. Una signora che ha assistito alla scena e che è stata ascoltata dai Carabinieri immediatamente intervenuti ha raccontato di essere rimasta pesantemente impressionata alla visione dell’impatto, che ha letteralmente sbalzato in aria i tre pedoni poi ricaduti sull’asfalto. Le ambulanze hanno subito soccorso il bimbo più piccolo, portato con la madre all’Ospedale Anna Rizzoli, mentre la sorellina veniva accudita sul posto dagli addetti del 118 e dai passanti accorsi, in preda al comprensibile shock per l’incidente subìto, per fortuna senza danni evidenti ma lamentando qualche disturbo alla vista e mal di stomaco. Dopo pochi minuti una delle ambulanze è ritornata comunque a soccorrere anche la piccola, alla quale è stato fatto indossare prudenzialmente un collare di sicurezza, per poi condurla al nosocomio lacchese. Qui i tre sono stati immediatamente sottoposti agli accertamenti necessari per verificare gli eventuali danni subiti nel violento impatto con lo scooter e i successivi urti sull’asfalto. La Tac effettuata sui due piccoli per fortuna ha dato esito negativo, ma naturalmente essi verranno comunque mantenuti sotto osservazione, ricoverati nel reparto di pediatria, almeno fino a stamane. La madre, che lamentava dolori al bacino, rimarrà ricoverata nel reparto di chirurgia per approfondire le sue condizioni. L’incidente è avvenuto in un punto notoriamente critico, fra i tanti che peraltro caratterizzano la rete viaria isolana, già teatro di altri episodi del genere. I veicoli a motore arrivano a velocità spesso elevata in quel punto, dove il traffico pedonale è piuttosto frequente: non soltanto per le  abitazioni circostanti ma anche per le varie attività economiche e commerciali situate nel giro di pochi metri. Va tenuto comunque conto che stavolta l’infortunio sembra essere accaduto per ragioni riconducibili all’imprudenza e all’inosservanza delle norme di precedenza. L’incidente ripropone il tema sempre attuale della scarsa sicurezza delle strade isolane, dove il numero dei veicoli ormai è pari a quello dei residenti. A ciò si aggiunge, quasi sempre, il mancato rispetto del Codice della Strada. Una miscela cui basta pochissimo per innescare gravi incidenti che per puro caso il più delle volte non si trasformano in tragedia, come ieri mattina a Lacco Ameno.

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker