LIFE STYLE

La moda autunnale e’ in arrivo Per gli isolani un look saldamente chic

Quando le temperature scendono e il termometro non sale facilmente, il desiderio di coprirsi con capi leggermente pesanti è forte; diventa una necessità combattere un clima diverso da tollerare con abiti leggeri.

Il primo indumento a cui ci viene da pensare e consigliato dagli esperti di moda quest’anno è la famosa canottiera di seta, perché la seta è un tessuto che riesce a mantenere il tepore corporeo desiderato; si tratta di una fibra naturale per questo si adatta alla pelle come se fosse un guanto.

Cosa mi metto? È la frase tipica delle donne che davanti l’armadio contemplano un mix tra abiti estivi ormai da archiviare e maglioni ingombranti; insomma, un dubbio che assale tutti coloro che ancora non hanno accettato la stagione fredda.

Il modello strategico da seguire e’ sicuramente il multistrato ottimo per calibrare le temperature non equilibrate. Così facendo si può facilmente combattere il mix tra caldo e freddo. Canottiera, camicia, maglione e’ l’abbinamento ideale per potersi liberare dagli strati superflui in modo semplice nel momento in cui si sente troppo caldo. Il migliore amico dello pseudo freddo è decisamente il “golf”, un indumento che resta sempre elegante rispetto ad un abito mediocre; non bisogna utilizzarlo però nel modo sbagliato. In particolare, dovreste comprendere che un golfino può essere anche il contrario dell’eleganza se avete dimenticato di rispettare le seguenti regole:

1. In primis sono eleganti soltanto i golf a tinta unita

Annuncio

2. Lo scollo a V di un golf dovrebbe essere sempre riempito con una sciarpa se non lo indossate su di una camicetta.

3. Un solo tipo di ricamo o di applicazione e’ CHIC durante il giorno: decorazioni strane o di stile tirolese sono adatte agli sport invernali!

4. Golf lavorati con lana grossa a righe, disegni jacquard e qualsiasi disegno eccentrico dovrebbero essere tutti indossati solo su pantaloni e mai su gonne corte

5. L’indimenticabile cappottino è l’unico indumento che non deve mai mancare nel guardaroba.

Non a caso è proprio lui a fare la differenza. Esempio: esiste uno stile di soprabito per ogni tipo di corporatura. Per le donne alte si preferiscono cappotti e piumini di media lunghezza mentre per le donne piccole e grassette cappe e giacche con altezza vita.

I soprabiti più eleganti sono quelli più semplici la cui eleganza sta nella qualità del tessuto nel colore e nella raffinatezza del taglio.

Nel prossimo 2020 una donna non può non avere nel guardaroba:

– un trench di colore scuro

– un cappotto di lana leggero

– un piumino light cento grammi

– un impermeabile colorato

Per le giornate piovose e’ sempre meglio indossare soltanto capì che non si rovinano a contatto con l’acqua. Da non dimenticare l’ombrello; meglio con manici ricurvi più pratici e comodi da tenere appoggiati sull’avambraccio.

Se proprio senza gonna non si può stare sono da privilegiare le calze e collant colorate e decorate da arricchire gli indumenti più semplici.

Con i pantaloni alla caviglia sono trendy i calzini a righe o pois colorati che, combinati con le stringate fanno una gran figura.

Una splendido contrasto alla moda.

Immancabili poi gli accessori. Sciarpe avvolgenti, cappelli e guanti per schermare la pelle dal freddo.

Il guanto è un accessorio di stile che è meno visibile sia da uomo che da donna. Come le borse e le scarpe di pelle sono più eleganti i toni neutri e più eleganti sono quelli color pastello.

In ogni caso devono calzare perfettamente ed essere della lunghezza giusta. I guanti dovrebbero essere privi di ogni ornamento e anche con un abito da sera, il massimo dell’eleganza si ottiene con lunghissimi guanti neri. Per l’uomo, il nero e cuoio sono i colori adatti ad ogni occasione. Quest’anno sono i tessuti e le fantasie a fare da protagonisti in questa stagione invernale. Sono i tessuti morbidi a riscaldare il guardaroba di ognuno di noi.

Al via i tessuti avvolgenti come le pellicce che tornano di moda; assolutamente ecologiche, sembrano conquistare i guardaroba di tutte le amanti dei trend di classe.

Lunghe, corte doppio o mono petto tornano alla ribalta con colori chiari e accesissimi.Basta guardarle che emanano calore.

Infine, per completare un look totalmente giusto e natalizio, la scarpa gioca un ruolo fondamentale. L’industria calzaturiera ci fornisce un flusso continuo di nuovi modelli, creati o importati nella speranza di indurci a comprare almeno il doppio delle scarpe di cui un uomo o una donna hanno bisogno. In questo campo bisogna assolutamente tenersi sotto controllo perché le scarpe dovrebbero completare un insieme e non essere mai fine a se stesse. Le scarpe più eleganti del mondo non basteranno mai a rendere elegante un insieme. Anzi, se si notano troppo è perché non sono eleganti.

Possiamo definire quest’autunno la stagione dello stivale. Alti, sopra al ginocchio o bassi senza tacco sono i preferiti. Lo scopo di questa scarpa e’ quello di isolare la temperatura e quindi di tenere il piede caldo. Non esiste calzatura più calda dello stivale di pelle; da considerare elemento essenziale per il clima rigido. Per le donne lo stivale nero è un must have quindi è bene tenerlo a portata di mano. Anche lo stivaletto da uomo sta avendo continuamente successo se abbinato ad una giacca di pelle e uno spezzato jeans con maglione a V si riesce ad ottenere un outfit praticamente perfetto. In questi giorni sfidare le basse temperature si può senza rinunciare ai vezzi di stile. Senza cadere negli eccessi e’ possibile trovare conforto in abiti caldi e comodi senza sembrare un omino Michelin.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close