ARCHIVIO 3

Procida, distribuzione di farmaci territoriali

SERRARA FONTANA – Una raffica di ordinanze di demolizione si abbatte sui cittadini residenti nel territorio di Serrara Fontana, a seguito della firma di altrettanti atti che sono stati firmati dal responsabile dell’ufficio tecnico del Comune alle pendici dell’Epomeo. Sono ben dieci i provvedimenti di abbattimento e ripristino dello stato dei luoghi che sono stati notiificati, i destinatari sono Giuseppe Iacono (comodo rurale in via Ciglio), Colomba Taliercio e Luisa Mattera (muro di cinta a Succhivo), Eugenio Iacono (piccola baracca in via Sant’Angelo), Carmela Solforino e Antonio Rea (opere al ciglio), Teresa Mattera (manufatto in via Casale di Basso), Anna Di Meglio (chiusura in un portico in via Gennaro Iacono), Olimpia Mattera (manufatto), Rosario Di Scala (manufatto in via Provinciale Succhivo), Assunta Iacono per una serie di modifiche apportare all’attività commerciale denominata “Il Pescatore”. In caso di mancata esecuzione da parte dei privati, il Comune eseguirà le opere di demolizione in danno, ovviamente ai destinatari delle ordinanze è data facoltà di poter produrre ricorso al Tar entro sessanta giorni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close