CRONACAPRIMO PIANO

Ricostruzione da accelerare, nuova tappa ischitana per Legnini

Fine settimana da full immersion per il commissario: venerdì incontro a Napoli con Regione e Sovrintendenza, tappe sabato al Capricho e a Lacco Ameno, poi incontro anche con le associazioni

Semplificazione delle procedure nel rispetto delle prerogative di tutti gli attori in campo, dialogo continuo con le istituzioni e i cittadini, accelerazione degli interventi sia per l’edilizia privata che per quella pubblica. Il fine settimana che ci siamo appena messi alle spalle è stato caratterizzato da un nuovo giro di incontri operativi fra Napoli e la nostra isola per il Commissario per la ricostruzione post-sisma 2017, Giovanni Legnini. Che va detto, in termini di presenza sul territorio, sta pienamente mantenendo la promessa fatta al momento del suo insediamento, quando ebbe modo di dichiarare che sarebbe stato a Ischia ogni quindici giorni. La visita è cominciata venerdì mattina, presso la sede della Giunta regionale della Campania, con il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, l’assessore all’Urbanistica, Bruno Discepolo, la Soprintendente per l’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli, Teresa Elena Cinquantaquattro. Poi, sabato mattina, l’incontro a Ischia con i sindaci e i tecnici dei Comuni di Casamicciola, Forio e Lacco Ameno.  Prima un veloce caffè nella centralissima Piazza Marina di Casamicciola Terme, poi un summit al Capricho prima di spostarsi nel municipio lacchese per un secondo incontro presso la sala consiliare.

“Il primo obiettivo – ha annunciato Legnini – è individuare gli edifici che potranno essere avviati a progettazione senza pianificazione e gli altri che, invece, richiedono il piano di ricostruzione che dovrà essere redatto dalla Regione. Subito dopo saranno riscritte le regole per concentrare le procedure di condono, urbanistica e di concessione dei contributi, rendendole più semplici”. In una nota diffusa dall’ufficio stampa del commissario si legge tra l’altro quanto segue: “Al centro delle riunioni con le amministrazioni locali anche i problemi della ricostruzione pubblica, a cominciare dagli edifici scolastici. Infine, il confronto con le imprese e con i comitati dei cittadini nella sede del Comune di Casamicciola in vista della possibilità di emanare regole più efficaci per la ricostruzione e il rilancio delle attività produttive”. Un incontro, quest’ultimo, abbastanza partecipato e che si è svolto intorno alle 14.30.

A margine della tappa isolana di Giovanni Legnini è intervenuto anche il sindaco di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, che ha detto: “Questa mattina, con una folta delegazione dell’amministrazione comunale e della nostra struttura tecnica, abbiamo nuovamente incontrato il Commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini. Sono state affrontate una serie di importanti questioni, in primis quella che ci vede impegnati da tempo in prima linea per un diritto sacrosanto che riteniamo debba essere riconosciuto ai nostri concittadini e mi riferisco al CAS a beneficio dei consanguinei. Su questo ci siamo sempre battuti rivendicando le ragioni dei casamicciolesi e non intendiamo arretrare di un centimetro. Abbiamo chiesto anche di affiancarci nell’azione tesa a sbrogliare la matassa legata al mancato rispetto di normative e regole legate alla definizione dei condoni (su tutti l’articolo 25). Non sono mancati confronti e discussione relativamente ai lavori già avviati sui plessi scolastici e le altre strutture presenti sul territorio: da Legnini abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni sulla tematica, ma lo stesso ci ha anche illustrato una serie di ordinanze e provvedimenti che andrebbero a snellire una serie di procedure future per le opere che ancora devono partire”. Il primo cittadino del Comune termale ha poi aggiunto: “Il commissario Legnini ha recepito le nostre istanze riservandosi di darci risposte esaurienti e soprattutto celeri. Nel frattempo, la sua nuova visita a Casamicciola lascia ben sperare per l’accelerazione dei processi di ricostruzione divenuti ormai improcrastinabili”.

“Il primo obiettivo – ha annunciato Legnini – è individuare gli edifici che potranno essere avviati a progettazione senza pianificazione e gli altri che, invece, richiedono il piano di ricostruzione che dovrà essere redatto dalla Regione. Subito dopo saranno riscritte le regole per concentrare le procedure di condono, urbanistica e di concessione dei contributi, rendendole più semplici”

Anche il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale, ha commentato la visita sull’isola del commissario Legnini esprimendosi così in una nota ufficiale: “Il Commissario ci ha aggiornato relativamente agli ultimi rapporti intercorsi con la Soprintendenza e tutti gli enti preposti alla ricostruzione, riferendoci che intende dare una forte scossa alle attività da realizzare, semplificando al massimo le procedure. E’ già a lavoro e ha chiesto un supporto alla nostra Amministrazione, che già lunedì consegnerà alcuni documenti richiesti. Inoltre, ho consegnato al Commissario un documento recante alcuni provvedimenti urgenti da realizzare: il ripristino del Cas per i consanguinei, la sospensione del pagamento dei mutui (sia per i privati che per le aziende), tener conto dei Comuni per quanto riguarda il ristoro Tari e infine l’applicazione della norma sulla definizione dei condoni (il silenzio assenso e l’articolo 25 sono legge, che va rispettata!). Ci aspettiamo la massima semplificazione delle norme e quindi una nuova ordinanza, così da equiparare definitivamente i terremotati dell’isola d’Ischia con quelli del Centro Italia! Il Commissario ha risposto positivamente al nostro appello e già la prossima settimana dobbiamo riaggiornarci per fare un punto su alcune stime che ci sono state richieste. L’auspicio è di restituire quanto prima le ‘chiavi di casa’ ai nostri cittadini, risposte celeri alle aziende, a quanti imprenditori continuano a subire calo di reddito e sostenere spese in attesa della definitiva ricostruzione”.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex