Statistiche
CRONACA

Workation, lo smart working in vacanza è la nuova frontiera del turismo

L’isola di Ischia non si fa trovare impreparata di fronte ad una diversa formula di vacanza o soggiorno dettata dalla pandemia. L’esempio del Betania Relais & Spa e le parole di Luigi Polito: «L’idea nasce dalla necessità di ascoltare le nuove esigenze»

Forse non è il massimo portarsi il lavoro in vacanza, ma sicuramente è più piacevole mandare mail o fare telefonate respirando aria fresca e sapendo che, una volta timbrato il cartellino virtuale a fine giornata, ci attende un po’ di svago. Seguendo questa tendenza molti alberghi e strutture ricettive si sono attrezzate per questa necessità, offrendo agli ospiti servizi dedicati allo smart working.

Piccoli uffici silenziosi, connessione wifi anche sulla spiaggia e negli spazi all’aperto, servizio di baby sitting per i bambini: sono solo alcune delle agevolazioni pensate quest’estate per chi vuole lavorare in vacanza. C’è chi già lo chiama “workation”, in una fusione dei termini “work” e “vacation”. La combinazione tra vacanza e lavoro è la vera nuova tendenza dell’estate in pandemia, quella in cui abbiamo scoperto gioie e dolori dello smart working. Se c’è una cosa assolutamente positiva dello smart working è che, nella maggior parte dei casi, si può lavorare pressoché ovunque. Telefono, agenda, computer portatile e improvvisamente le quattro pareti grigie dell’ufficio possono trasformarsi in un panorama vista mare. Ed Ischia non si è fatta trovare impreparata. Si moltiplicano le formule ideate dagli hotel di tutte le categorie, per trattenere più a lungo gli ospiti con servizi a tutto tondo come una scrivania nella stanza ed un WiFi che funzioni.  

Sull’isola di Ischia il “Botania Relais & Spa” ha ideato un pacchetto scontato per lavorare dall’isola. Sistemazione in camera da 33 metri quadri con terrazzo nel verde, connessione WiFi, prima colazione e cena presso il ristorante “ Il Corbezzolo”. Punto di forza di ingresso alla spa incluso. «Abbiamo cominciato da poche settimane con questa nuova offerta e già stiamo avendo i primi riscontri. Pensiamo comunque di avere maggiori risposte nel periodo autunnale». Così Luigi Polito di Imperatore Travel e proprietario anche del Botania Relais & Spa spiega l’iniziativa. «Abbiamo garantito connessione wifi stabile e veloce in tutte le aree della struttura. In questo modo il lavoratore in smart working potrà lavorare tranquillamente sia in camera che in tutti gli altri spazi della struttura». In pratica il lavoratore in smart può lavorare a bordo piscina, guardando il mare e negli spazi verdi in piena tranquillità. «L’idea – spiega ancora Polito – nasce dalla necessità di ascoltare le nuove esigenze. Con la pandemia da Covid è nato lo smart working ed in questo modo noi garantiamo che tutti possano lavorare lontano da casa e dal proprio ufficio in maniera ottimale. E poi non c’è niente di più bello di lavorare guardando il mare in mezzo al verde. Ed appena si timbra il cartellino virtuale e finisce la giornata lavorativa subito si può andare in spa o godersi le meraviglie della nostra isola».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x