Statistiche
POLITICA

Consiglio serale a Lacco, polemica sulla modifica dello Statuto comunale

Rinviata l’approvazione dopo un serrato botta e risposta a colpi di note tra maggioranza e opposizione. Approvato il regolamento per i canoni concessori

Consiglio comunale imprevedibilmente lungo, quello svoltosi ieri a Lacco Ameno. Sempre da remoto, in videoconferenza, il civico consesso in programma alle 18.30 è terminato intorno alle 22.00. Approvati i vari punti in discussione, ma talune modalità di voto hanno inesorabilmente allungato le tempistiche della seduta. Il primo argomento sul tavolo riguardava l’approvazione del regolamento per la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e del canone mercatale. L’opposizione ha subito chiesto che il regolamento venisse letto integralmente, articolo per articolo, nonostante l’osservazione del dottor Barbieri, responsabile del settore tributi, il quale faceva notare che il documento era già al protocollo da un mese e mezzo, quindi a disposizione di tutti i consiglieri. Il sindaco Pascale, osservando ironicamente che nessuno aveva fretta, ha comunque accolto la richiesta dell’opposizione, leggendo tutto il regolamento. Circostanza che ha prevedibilmente allungato oltremodo la discussione sull’argomento. Una lettura defatigante, durata oltre un’ora, al termine della quale il consigliere Aniello Silvio ha poi letto una relazione coi rilievi dell’opposizione sul regolamento, ritenuto lacunoso ,con alcune criticità e incertezze, dovute anche al mancato recepimento di novità normative a livello nazionale. Una relazione che la minoranza ha annunciato di voler mettere a protocollo. Il dottor Domenico Barbieri ha risposto spiegando che talune mancanze si motivano anche con la pandemia che ha condizionato la legislazione nazionale e quindi messo in difficoltà i Comuni, ma nulla vieta che vengano apportate modifiche nel prossimo futuro. Nel passare alla votazione, l’opposizione ha preteso e ottenuto che il regolamento venisse votato articolo per articolo. Ciò vuol dire che per ogni articolo è stato necessario l’appello dei consiglieri. La logorante votazione si è conclusa con l’approvazione a maggioranza dopo le prime due ore di consiglio.

L’opposizione ha contestato la legittimità della convocazione per discutere le modifiche statutarie, il sindaco ha respinto le accuse per poi decidere il rinvio della discussione. Via libera agli altri cinque punti all’ordine del giorno

Finalmente il civico consesso è passato ad esaminare la presa d’atto del piano economico finanziario (Pef) per la Tari, la tassa sui rifiuti, per l’anno 2020 con la determinazione in merito al conguaglio. Il consigliere Antonio Di Meglio sul punto ha letto un lungo documento della minoranza, da mettere a verbale, stigmatizzando l’iter procedurale per arrivare a un atto amministrativo definito “pleonastico” e dal contenuto “capestro”. Poi la votazione e all’approvazione a maggioranza.

Consiglio Comunale

Il terzo punto riguardava l’approvazione del piano triennale delle consulenze e degli incarichi di studio e ricerche per il triennio 2021-2023. Il sindaco Pascale ha spiegato che il tetto massimo di spesa è lo stesso degli anni scorsi, pari a cinquemila euro. Stavolta nessun intervento ha preceduto l’approvazione del piano, avvenuto sempre col voto compatto della compagine di maggioranza e quello contrario dei consiglieri di minoranza.

Il successivo argomento all’attenzione del consiglio riguardava la verifica di quantità e qualità di aree edificabili destinate alla residenza e alle attività produttive, velocemente approvata, circostanza che ha consentito di passare subito all’esame della delibera di giunta comunale n.11 del 2 febbraio scorso avente ad oggetto l’ “adozione dello schema del programma biennale degli acquisti di beni e servizi per il periodo 2021/2022, del programma triennale dei lavori pubblici 2021/2023 e dell’elenco annuale dei lavori per l’anno 2021”. Sulla questione è intervenuto il consigliere Aniello Silvio ha chiesto ragione dei costi aggiuntivi nel secondo anno per quanto riguarda il verde pubblico. Il sindaco Pascale ha risposto spiegando che non si tratta di un incremento, perché la cifra media annuale resta sostanzialmente la stessa, risposta che ha soddisfatto solo parzialmente Silvio. Il sindaco ha poi illustrato le nuove opere pubbliche previste, tra cui la Chiesa di San Giuseppe al Fango, la cui progettazione è già finanziata al 30% dalla struttura commissariale di Schilardi, e due interventi a Villa Arbusto (sei milioni di finanziamento). Sono stati poi illustrati ulteriori interventi in programma, per poi passare alla votazione con il consueto nove a quattro.

Ads
consiglio comunale

Il sesto e ultimo punto in agenda era relativo alla modifica dello Statuto comunale, ai sensi dell’articolo 6 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali. Il sindaco Pascale ha annunciato che il giorno prima la maggioranza aveva depositato una nota che definisce illegittima la convocazione del consiglio diffidandolo dall’approvazione dell’argomento nell’ordine del giorno, ipotesi respinta dal primo cittadino secondo il quale non conta l’ordinarietà o la straordinarietà della seduta in caso di discussione di tali modifiche. Il sindaco ha comunque concluso il proprio intervento proponendo di rinviare la votazione sul punto. La cosa non ha impedito all’opposizione di leggere per intero la lunga nota citata, nella quale tra l’altro veniva contesta la modalità di svolgimento da remoto del consiglio, nota che è stata messa agli atti unitamente a quella del sindaco. Quest’ultimo ha comunque rivendicato ulteriormente la legittimità della convocazione della seduta, respingendo le accuse di ostruzionismo e rimandandole al mittente, citando la votazione dei 47 articoli del regolamento dei canoni di concessione, per poi dichiarare chiusa la seduta, un attimo prima che il senatore De Siano chiedesse la parola, ma a quel punto la Segretaria comunale non ha potuto che prendere atto dello scioglimento del consiglio quando ormai si approssimavano le ore 22.00.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x