Statistiche
POLITICAPRIMO PIANO

Minoranza assente, bilancio in scioltezza per Pascale

I consiglieri d’opposizione disertano la seduta svoltasi in videoconferenza ritenendola illegittima, ma il sindaco di Lacco Ameno tira dritto e la maggioranza approva tutti i punti all’ordine del giorno

L’assenza in blocco dell’opposizione al consiglio comunale di ieri sera a Lacco Ameno ha fatto sì che i vari argomenti in agenda, a partire dalla salvaguardia degli equilibri di bilancio, venissero approvati con la scontata e rapida unanimità. Un’assenza, quella dei consiglieri di minoranza, che era stata preannunciata in giornata, con due note protocollate di cui il sindaco Giacomo Pascale ha dato conto in quello che è stato il primo consiglio comunale di Lacco Ameno in videoconferenza. Il primo cittadino era infatti l’unico, insieme alla segretaria comunale dottoressa Dello Iacono, a presenziare nella sala consiliare del Municipio, mentre tutti gli altri consiglieri partecipanti erano collegati da remoto. E proprio sulla possibilità di svolgimento del consiglio in via telematica era incentrata la prima nota dell’opposizione, che lamentava, come già la volta scorsa, l’assenza di apparecchiature per partecipare alla seduta. Tuttavia il sindaco ha risposto che il Comune si è già da tempo dotato di idonea strumentazione, con applicazioni attivabili da ciascun terminale, dallo smartphone al tablet, dal pc di casa o da un portatile, in modo tale che ciascun consigliere possa agevolmente collegarsi senza alcuna difficoltà, e del resto tutti i componenti del civico consesso, compresi quelli di opposizione, hanno sempre ottenuto ascolto per quanto concerne gli aspetti di questa modalità che per ora, con l’emergenza sanitaria in corso, è l’unica in grado di far procedere i lavori dell’assemblea cittadini.

LA NOTA DELL’OPPOSIZIONE

Con la seconda nota, più articolata, l’opposizione chiedeva di dichiarare come illegittima la convocazione in seduta straordinaria del consiglio in quanto essa “non si applica per la approvazione di bilanci annuali e pluriennali, per le variazioni, per il rendiconto di gestione e per la salvaguardia degli equilibri di bilancio nonché per l’assestamento di bilancio, in cui necessita la sessione ordinaria”. Altra contestazione riguardava la tempestività della convocazione, in quanto il termine di cinque giorni prima di quello stabilito per la riunione non sarebbe stato rispettato. Dal canto suo il sindaco ha risposto, con regolamento comunale e statuto alla mano, affermando l’inconsistenza delle affermazioni di illegittimità, e di conseguenza considerando come “ingiustificate” le assenze dei consiglieri di opposizione.

OK AI DOCUMENTI CONTABILI

Liquidate tali premesse, il consiglio è passato ad esaminare l’ordine del giorno che contemplava nove punti. Il primo concerneva la salvaguardia degli equilibri e variazione al bilancio di previsione finanziario 2020/2022 ai sensi dell’art. 193, comma 2, del d.lgs. n. 267/2000 e conseguente variazione al documento unico di programmazione 2020/2022. È toccato al dottor Domenico Barbieri relazionare brevemente in merito. A causa della pandemia, vi è una riduzione delle entrate che in parte è stata mitigata dai ristori predisposti dallo Stato a favore degli enti locali, dalla tassa di soggiorno alla Tari. Per quest’ultima imposta, sono stati stanziati 154mila euro per le attività economiche alle prese con le difficoltà economiche. Altri stanziamenti sono stati previsti, per compensare le somme dell’Imu. Il sindaco ha fatto sapere di aver contattato la Capitale proprio ieri: si tratta di fondi già stanziati, a breve saranno accreditati. È stato inoltre proposto di adeguare il fondo crediti di dubbia esigibilità, soprattutto in relazione alla Tari e in subordine ai crediti per violazioni del codice della strada, per cui il grado di riscossione è piuttosto basso. Il fondo cassa è circa cinque milioni e mezzo, il Comune riesce ad autofinanziarsi per la spesa corrente. Congruo anche il fondo di riserva. L’approvazione è stata ovviamente all’unanimità, così come unanime è stata la votazione sull’armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al d. lgs. n. 118/2011, con la presa d’atto della facoltà di non predisporre il bilancio consolidato 2019, facoltà concessa ai piccoli comuni.

Ads

DEBITI FUORI BILANCIO E AMBITO

Ads

Successivamente è stata esaminata la serie di debiti fuori bilancio da riconoscere, alcuni derivanti da tre sentenze esecutive, gli altri nei confronti della società “Nettuno – Lavori Subacquei s.a.s.”, della società “Federico Trasporti s.r.l. ”, della società “Fido & Felix s.r.l.”, della società “Fantasy Tours s.r.l.”, e infine nei confronti del dottor Giuseppe Monti, tutti approvati senza storia. Infine anche il consiglio lacchese in relazione all’Ambito N13 ha esaminato la “presa d’atto coordinamento istituzionale seduta del 06.11.2020. Regione Campania, D.G.R. n. 504 del 02/08/2018, d.g.r. n. 897 del 28/12/2018, decreto n. 481 del 16/07/2020. Approvazione prima annualità piano di zona triennale in applicazione del IV piano sociale regionale 2019 – 2021, piano di attuazione locale (Pal) per la programmazione delle risorse della quota servizi del fondo povertà annualità 2019. Approvazione schema accordo di programma per la realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali attraverso la gestione associata delle funzioni amministrative e dei servizi sociali e socio-sanitari”. Incassata l’unanime approvazione, il sindaco è brevemente ritornato sul bilancio, ribadendo l’intenzione del comune di riscuotere le somme ancora non introitate, tra le quali figurano anche i canoni annuali del molo turistico, che fra l’altro costituiscono la motivazione con cui il Comune la scorsa estate ha revocato la concessione pluriennale alla società Marina di Capitello, vicenda che è finita – come è noto – dinanzi al Tar. Dopo circa un’ora dall’inizio del collegamento telematico, il consiglio è stato quindi dichiarato concluso.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x