Statistiche
POLITICAPRIMO PIANO

Casamicciola, l’ultimo colpo di scena: GB e i suoi rinunciano a Ignazio Barbieri

Una serie di veti incrociati da parte della maggioranza (e non solo) escludono dalla lista del sindaco uscente l’assessore. Che verosimilmente resterò fuori dai giochi, a meno di clamorose sorprese

E’ finita, o meglio è finita la giornata. Nel momento in cui scriviamo è tarda sera e ci siamo presi tutto il tempo per farlo proprio perché a Casamicciola – in vista della presentazione delle liste per le elezioni amministrative – anche il penultimo giorno utile, quello di ieri, è stato ricco di colpi di scena, alcuni dei quali presumibilmente clamorosi e in grado di entrare a pieno titolo nella storia della politica della cittadina termale.

A mezzigiorno giù i veli sulle liste che si parteciperanno alla campagna elettorale. Potrebbero essere quattro i candidati a sindaco. Diverse le novità in casa Castagna: ecco Ciro Frallicciardi, Nuccia Carotenuto, Vitale Pitone, Giovanni Barile, ci sono anche Angela Di Iorio e Gianfranco Mattera

Se non è successo nulla in nottata o in mattinata, la chiusura del cerchio per la maggioranza uscente potrebbe essere devastante, dilaniante, sotto certi aspetti sconvolgente, con una serie di equilibri che scompaiono ed alleanze storiche che si sciolgono così, di punto in bianco, come neve al sole. Questa mattina nella lista che candida il sindaco uscente Giovan Battista Castagna mancherà il nome di Ignazio Barbieri. Sembrava siglata la pace col primo cittadino, ma dal pomeriggio di ieri sono scattati una serie di veti incrociati. A quanto pare il senatore Domenico De Siano si è messo di traverso, ma gli eventi sono precipitati nella tarda serata di giovedì quando si è svolta una riunione di maggioranza. Secondo quanto trapela la componente griffata UdC ed in particolare il presidente del consiglio comunale, Vincenzo D’Ambrosio, si è opposto negativamente rispetto alla candidatura di Barbieri, il cui avvicinamento degli ultimi tempi a Giosi Ferrandino non è stato evidentemente visto di buon occhio.

Al risveglio ieri mattina, insomma, ci si è ritrovati di fronte ad una situazione esplosiva, quasi surreale. Bisogna riconoscere che in tanti hanno cercato di perorare la causa di Ignazio Barbieri, da Casamicciola ma anche dalla vicina Ischia. Ci sono stati incontri febbrili, riunioni frenetiche, summit che sono andati avanti ininterrottamente fino al tardo pomeriggio. A un certo punto è sembrato anche che lo stesso Barbieri insieme a Loredana Cimmino potessero andare a rinforzare la lista guidata da Arnaldo Ferrandino: pareva fantapolitica ed alla fine tale pare si sia rivelata. C’è chi ha ipotizzato un piazzamento last minute dell’assessore uscente nella lista di Luigi Mennella, altro potenziale candidato a sindaco di Casamicciola. Scenari francamente surreali, quasi di stampo “onirico”, che forse rappresentano anche il tentativo di voler lasciare aperti i giochi nella speranza di poter rientrare nella coalizione dalla porta di servizio.

Ma Castagna e i suoi restano irremovibili e anzi a un certo punto scompaiono dai radar, pensando a chiudere la lista apportando alla stessa ovviamente le integrazioni del caso e facendo le scelte decisive e definitive. Tra gli assenti alla competizione elettorale, salvo sempre ribaltoni dell’ultimo minuto, anche un altro assessore uscente, Loredana Cimmino. Insomma, è un quadro che si trova ad essere rivoluzionato completamente rispetto al 2014 ed in una maniera che appena sessanta giorni fa sarebbe stata assolutamente improponibile. L’ingegnere ospita nella sua lista diverse novità: ci sono la quota rosa Nuccia Carotenuto, poi il leghista Vitale Pitone e ancora Giovanni Barile. Confermata la presenza di Angela Di Iorio, sono delle partita anche Gianfranco Mattera e Ciro Frallicciardi, ex delfino di Arnaldo Ferrandino, già vicesindaco ed attualmente consigliere di minoranza

Ads

Una settimana folle, quindi, si chiuderà questa mattina nella sede municipale temporanea del Capricho quando entro le 12 i giochi si chiuderanno con la presentazione ufficiale delle liste. Oltre a Giovan Battista Castagna sarà candidato il consigliere di minoranza uscente Luigi Mennella e anche Caterina Iacono, con il Movimento 5 Stelle che così si cimenta per la prima volta nella sua storia in una competizione amministrativa sull’isola d’Ischia. E Arnaldo Ferrandino? Crediamo che ci sarà anche lui, anche se si deciderà tutto nella notte che è appena trascorsa. A mezzogiorno sarà finalmente tutto finito. O appena cominciato, se preferite, visto che parte la campagna elettorale. Fate il vostro gioco, chi è dentro è dentro e chi è fuori è fuori. E mai come in questo caso non è affatto un modo di dire.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x