Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO L’ammucchiata di Ischia

Si cerca di far passare sulla stampa locale, per amore per il paese, il passaggio in maggioranza dei tre consiglieri di opposizione in consiglio comunale. Prendiamola per buona questa interpretazione e mettiamo da parte tutto quello a cui abbiamo assistito nei passati quattro anni. Mi riferisco all’impegno mancato da parte di molti consiglieri di maggioranza e di opposizione. Da domani ci aspettiamo da Gianluca Trani e compagni una idea, un progetto, di cosa si impegnano a portare avanti nel prossimo anno per Ischia. Dopo un quadriennio di amministrazione Enzo Ferrandino sembra essersi aperto al colloquio con i cittadini e la prova ci arriva anche dall’aver proposta l’ammucchiata. Guardando a tutte le problematiche dell’isola ci accorgiamo che nel comune di Ischia basterebbero pochi accorgimenti per migliorare l’offerta turistica e l’intero paese. Abbiamo un litorale eccezionale da punta della Pisciazza alla spiaggia degli inglesi. Abbiamo il Castello. Abbiamo le pinete. Abbiamo buoni alberghi e terme. Abbiamo scuole ed infrastrutture adeguate.

Non abbiamo una buona vivibilità ed abbiamo un traffico che è eccessivo. Non dimentichiamoci che abbiamo anche cittadini che pensano solo ai fatti loro. Ma in un momento di crisi come l’attuale se vogliamo prendere per buona l’avvenuta ammucchiata i consiglieri comunali devono dimostrarci di esistere assumendosi ognuno di loro la responsabilità di affrontare un problema e tentare di risolverlo al meglio. La mobilità: chi aiuta il Sindaco ad avere un po’ più di coraggio? I taxi: chi ha l’idea come creare un po’ di lavoro per loro? Chi dice ai balneari che la qualità degli stabilimenti balneari va rivista? Chi risolve il problema del carcere? Chi si interessa seriamente del patrimonio immobiliare del Comune? Chi affronta la ristrutturazione della pianta organica del Comune? Chi ha il coraggio di dire al Sindaco che i dirigenti del Comune devono essere assunti con concorso? Chi mette mano ai crediti del Comune? Chi fa il progetto per inserire l’apertura del parcheggio Siena nel contesto del paese? Chi pensa all’utilizzo serio di Piano Liguori e San Pancrazio?

Di lavoro oltre quel poco che ho elencato ce ne è molto di più. Dall’elenco da me fatto si possono evincere che le cose che non funzionano sono l’uso indiscriminato del clientelismo ed una cultura poco incline a pensare di tutti noi. Riuscirà l’ammucchiata a far cambiare andazzo?

Articoli Correlati

0 0 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Not in my name

NESSUNO

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x